Europa e Brexit, confronto a più voci tra giovani esponenti politici

Pontoriero per Fi, Di Bartolo per il Pd, Pacilè per Sel, Martino per l’Udc e Lo Bianco per FdI, proporranno la loro visione d’Europa in un dibattito che si terrà a Pizzo questa domenica, organizzato dal Movimento federalista europeo

Pontoriero per Fi, Di Bartolo per il Pd, Pacilè per Sel, Martino per l’Udc e Lo Bianco per FdI, proporranno la loro visione d’Europa in un dibattito che si terrà a Pizzo questa domenica, organizzato dal Movimento federalista europeo

Informazione pubblicitaria
Il Castello Murat di Pizzo

I giovani rappresentanti politici vibonesi si “affronteranno”, domenica 24 luglio alle 18, sul terrazzo del Castello Aragonese di Pizzo Calabro. Qui si terrà un incontro-dibattito dal titolo “Brexit: parlano i giovani! Come ripensare l’Europa”, un’iniziativa, promossa dalla sezione vibonese del Movimento federalista europeo e dalla Gioventù federalista europea, che ha come scopo quello di analizzare le cause politiche, economiche e sociali dell’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea, e le conseguenziali ripercussioni sul progetto d’integrazione in Europa.

A discutere sull’argomento saranno gli esponenti più giovani dei principali partiti politici vibonesi, di diversa estrazione. Idee differenti per dialogo costruttivo, alla base dell’evento dell’Mfe. Ci saranno Francesco Pontoriero per Forza Italia, Giovanni Di Bartolo per il Partito democratico, Francesco Pacilè per Sinistra ecologia e libertà, Marco Martino per l’Udc, Anthony Lo Bianco per Fratelli d’Italia. Tutti accomunati dalla passione per la politica, tutti già incontratisi in altre occasioni.

Ad aprire il dibattito sarà il presidente del Movimento federalista europeo di Vibo Valentia, Mariasophia Falcone, mentre a moderare gli interventi dei relatori sarà il responsabile della Gioventù federalista europea di Vibo Valentia, Giuseppe Nicolino. L’iniziativa sarà anche un’occasione per far conoscere alla cittadinanza le idee e le proposte federaliste del movimento politico fondato da Altiero Spinelli nel 1943.