Comune di Limbadi: nuovi responsabili per l’Area tecnica e quella di vigilanza

In corso di definizione la nuova articolazione organizzativa dell’ente attualmente retto da una terna commissariale dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose degli organi elettivi

In corso di definizione la nuova articolazione organizzativa dell’ente attualmente retto da una terna commissariale dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose degli organi elettivi

Informazione pubblicitaria

E’ la dott.ssa Mirella Valarioti, dipendente di ruolo a tempo indeterminato del Comune di Limbadi, con profilo professionale “Istruttore Tecnico categoria C in possesso dei requisiti professionali richiesti e di “adeguate capacità ed esperienza per l’espletamento dell’incarico”, la nuova responsabile dell’Area Vigilanza. A nominarla, per un periodo non superiore a sei mesi e fino all’espletamento della procedura per l’individuazione della figura del comandante dei vigili urbani, la terna commissariale (prefetto Antonio Reppucci, viceprefetto aggiunto Emma Caprino, e Francesco Battaglia) che gestisce il Comune dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose degli organi elettivi dell’ente. 

La stessa terna commissariale ha poi nominato sino alla scadenza della gestione commissariale il dipendente a tempo indeterminato dott. Vittorio Fabio responsabile dell’Area tecnico manutentiva del Comune di Limbadi al fine di garantire continuità all’azione amministrativa e gestionale dell’ente. La definizione della nuova articolazione organizzativa dell’ente e, di conseguenza, dell’intero assetto amministrativo del Comune è in corso.