Salvini in Calabria: «Da piccolo in vacanza a Tropea, le strade mi sembrano quelle di allora»

Il leader della Lega, dopo un bagno nelle acque a Le Castella, si è soffermato con i presenti ed ha parlato anche di sanità

Il leader della Lega, dopo un bagno nelle acque a Le Castella, si è soffermato con i presenti ed ha parlato anche di sanità

Informazione pubblicitaria
Matteo Salvini sulla spiaggia crotonese
Informazione pubblicitaria

Confronto aggiuntivo con la folla di sostenitori per Matteo Salvini a Le Castella di Isola Capo Rizzuto, prima di partire per Soverato, sullo Ionio catanzarese, dove stasera terrà il comizio sul lungomare. Dopo il bagno nel mare vicino al castello aragonese, il leader della Lega si è soffermato con i bagnanti, rispondendo alle loro sollecitazioni e raccontando alcuni aneddoti, a partire da quello delle sue vacanze in Calabria. «Da piccolo – ha detto – sono stato in vacanza a Tropea e proprio qui a Le Castella e devo dire che le strade mi sembrano quelle di 30 anni fa».

Informazione pubblicitaria

Ad una donna che lo ha sollecitato sui tanti problemi della sanità in Calabria, a partire dalle cure e pagamento ed alla necessità di avere una raccomandazione per qualsiasi accertamento medico, Salvini ha risposto che «sono tante le persone che oggi mi hanno parlato di sanità e di queste problematiche. La sanità non può funzionare così». E dopo una nuova raffica di selfie, ancora in costume, Salvini ha salutato tutti ed ha lasciato Le Castella per raggiungere Soverato.