Referendum, le ragioni del “No” al Sistema bibliotecario vibonese

Iniziativa promossa dal Comitato popolare per il No alla riforma costituzionale alla presenza, tra gli altri, del docente dell’Unical Alessando Mazzitelli

Iniziativa promossa dal Comitato popolare per il No alla riforma costituzionale alla presenza, tra gli altri, del docente dell’Unical Alessando Mazzitelli

Informazione pubblicitaria
Palazzo Santa Chiara, sede dell'incontro
Informazione pubblicitaria

Si terrà venerdì 16 settembre, alle ore 17, al Sistema bibliotecario vibonese un incontro-dibattito per confrontarsi sulle ragioni del “No” alla Riforma costituzionale “Boschi”. L’iniziativa, promossa dal Comitato popolare per il No di Vibo Valentia vedrà come relatore Alessandro Mazzitelli, docente di istituzioni di Diritto pubblico dell’Unical, il quale analizzerà la riforma anche da un punto di vista tecnico e giuridico. 

Informazione pubblicitaria

«L’obiettivo del Comitato – si legge nella presentazione dell’iniziativa – è infatti quello di far comprendere le inefficienze di questa riforma e i motivi per cui votare “No” al Referendum. Al comitato interessa rendere consapevoli i cittadini che si recheranno al voto attraverso un’analisi di merito della riforma e non sulla base di una simpatia/antipatia nei confronti del presidente del Consiglio, una diatriba da stadio che non interessa al comitato».

L’iniziativa di dopodomani sarà introdotta da una relazione del professor Francesco Gallo, componente del comitato vibonese per il “No” e sarà moderata dal giornalista Federico Calandra.