Capo Vaticano: costituito il Meetup dei Cinque Stelle

Attivisti e simpatizzanti si sono ritrovati per discutere di varie problematiche comuni a molti centri della fascia costiera del Vibonese
Attivisti e simpatizzanti si sono ritrovati per discutere di varie problematiche comuni a molti centri della fascia costiera del Vibonese
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Riunione a Capo Vaticano ieri sera degli attivisti e dei simpatizzanti del Movimento Cinque Stelle per discutere dei problemi comuni a gran parte dei centri del Vibonese con particolare riferimento a quelli della costa della provincia. Sotto i riflettori dei Cinque Stelle, i bilanci spesso dissestati degli enti locali, la mala-amministrazione in molti paesi, la bassa percentuale di riscossione dei tributi oramai arrivati a cifre esorbitanti, la mancanza di una seria programmazione in grado di migliorare e rendere efficienti tutti i servizi pubblici. Al centro della discussione, anche la mancanza di strumenti indispensabili per la valorizzazione e lo sviluppo locale quali i Piani spiagge, i Piani regolatori comunali ed i Piani strutturali associati, oltre all’insufficienza delle infrastrutture viarie ormai vetuste e prive di manutenzione e che necessitano invece di un intervento eccezionale e non più procrastinabile. All’incontro hanno partecipato tre portavoce del Movimento Cinque Stelle: i deputati Riccardo Tucci e Dalila Nesci e la consigliera comunale di Pizzo Carmen Manduca. Vista la buona partecipazione riscontrata, al di là di ogni più rosea aspettativa, e l’unità di intenti, i partecipanti all’incontro hanno alla fine deciso di costituirsi nel Meetup di Capo Vaticano dei Cinque Stelle.

Informazione pubblicitaria