domenica,Giugno 16 2024

Sbloccati 13 milioni di euro per la mitigazione del rischio idrogeologico nel Vibonese

Regione e ministero ripristinano il finanziamento previsti dall’Accordo di programma del 2010. Previsti interventi sulle aree critiche della città di Vibo Valentia, a Dinami e lungo la provinciale 17 per Tropea

Sbloccati 13 milioni di euro per la mitigazione del rischio idrogeologico nel Vibonese

Si è tenuta nei giorni scorsi alla Cittadella regionale la riunione operativa relativa all’Accordo di Programma tra il ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare e la Regione Calabria per l’attuazione del Accordo di Programma del 2010 che riguarda l’attuazione degli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico della Regione Calabria.

«La riunione – è scritto in una nota della Giunta – ha avuto ad oggetto gli interventi previsti nell’Accordo di programma e definanziati nel 2015. Su proposta del commissario straordinario delegato Mario Oliverio e grazie all’azione sinergica del gruppo tecnico di attuazione, visti i risultati ottenuti relativi al numero di interventi già in cantiere ed a quelli già ultimati, nella riunione del Comitato tecnico dell’Apq svoltasi al ministero a novembre 2016, è stato possibile sbloccare fondi per un totale di 37,2 milioni di euro per un numero complessivo di 34 interventi finanziati sul territorio regionale ripartiti tra le varie province calabresi.

Questi nel dettaglio gli interventi di cui gioverà la provincia di Vibo Valentia: Vibo Valentia, ripristino dell’officiosità idraulica del Torrente Sant’Anna a monte della SS 522, 1,5 mln; Vibo Valentia, ripristino della officiosità idraulica a monte della Variante alla SS 522 (Antonucci e affluente), 1,9 mln; Vibo Valentia, ripristino della officiosità idraulica del Torrente Trainiti a monte della SP 11 (Torrente Candrilli) 1 mln; Vibo Valentia, ripristino della officiosità idraulica del Fosso Tomarchiello o Libanio 1,9 mln; interventi di ripristino delle sezioni di deflusso e della funzionalità delle opere idrauliche nei corsi d’acqua minori nella provincia di Vibo Valentia 2 mln; Dinami, interventi di consolidamento nel centro urbano (Viale del Re) e nella frazione Melicuccà, 400 mila euro; Drapia, interventi di mitigazione del rischio frana e di messa in sicurezza zona accesso centro abitato Drapia e pendio lungo SP 17 bivio Gasponi – Tropea, 700 mila; Vibo Valentia – ripristino dell’officiosità idraulica del Fosso Cutura (La Badessa), 2 mln; Vibo Valentia, interventi di sistemazione idraulica lungo la Fiumara Trainiti (in comune di Vibo Valentia e Briatico), 1,5 mln.

top