Dissesto idrogeologico, Miceli (Pd) plaude alla messa in sicurezza

Dal consigliere comunale d’opposizione riconoscimento al lavoro svolto dall’assessore ai Lavori pubblici che «ha rispetto la tempistica programmata»
Dal consigliere comunale d’opposizione riconoscimento al lavoro svolto dall’assessore ai Lavori pubblici che «ha rispetto la tempistica programmata»
Informazione pubblicitaria

«Esprimo soddisfazione per l’avvenuta aggiudicazione dai lavori di messa in sicurezza dei versanti Affaccio, Cancello Rosso, Piscopio, Triparni, ex Tracciato Ferrovie Calabro Lucane e Longobardi. Il sottoscritto, in occasione della Commissione lavori pubblici del 23 luglio 2019, aveva sollevato la questione relativa al mancato inizio di detti lavori di messa in sicurezza soprattutto dell’area di Triparni dove, a causa del dissesto idrogeologico, perdura, da circa 13 anni, una grave e insostenibile situazione emergenziale». A riferirlo in un comunicato stampa è il consigliere comunale d’opposizione Marco Miceli, eletto in quota Pd. il quale ricorda ancora: «in seno alla commissione di luglio, l’assessore ai Lavori pubblici si era impegnato a garantire un riscontro alla problematica sopra esposta entro circa tre mesi ed è pertanto riuscito a rispettare la tempistica programmata, anche grazie alla definizione, nelle more, di procedimenti giudiziari pendenti dinnanzi alla giurisdizione amministrativa, che, di fatto, contribuivano a bloccare l’inizio dei lavori». L’augurio di Miceli è che «si possano snellire il più possibile i prossimi step burocratici finalizzati anche all’ottenimento, da parte degli enti preposti, dei necessari pareri, con l’impegno, da parte nostra, a vigilare, in tal senso, sull’operato dell’Esecutivo. Criticità importanti del nostro territorio, come il dissesto idrogeologico o la sanità – ha concluso Miceli -, non hanno colore politico e necessitano della cooperazione di maggioranza ed opposizione per addivenire a risultati utili a favore della cittadinanza vibonese».

Informazione pubblicitaria