Carattere

Il movimento politico sarà davanti all’ospedale Jazzolino di Vibo per «sensibilizzare i cittadini sulla delicata tematica della sanità»

Politica

Sabato 14 gennaio 2017, dalle ore 10 alle 12, il movimento politico Azione Identitaria Calabria, con un gruppo di dirigenti e militanti, sarà davanti all’Ospedale civile “Jazzolino” di Vibo Valentia «per effettuare un volantinaggio parlando coi cittadini e sensibilizzando gli stessi sulla delicata tematica della sanità». 

L’iniziativa, si legge in una nota, «nasce per protestare contro i continui episodi di malasanità che hanno visto di recente l’ennesimo decesso di una giovane donna e che, come in questo caso, spesso sfociano in epiloghi drammatici». 

Dà alla luce una bimba ma muore in ospedale a Vibo dopo il parto. Indaga la polizia

Il riferimento è al decesso di Tiziana Lombardo, la 37enne residente a Ricadi, morta in ospedale poche ore dopo aver dato alla luce una bambina. Sulla vicenda, com’è noto, la Procura di Vibo ha aperto un fascicolo iscrivendo sul registro degli indagati 10 medici del reparto, mentre sulle cause che hanno determinato la morte della donna si attende l’esito dell’esame autoptico eseguito nei giorni scorsi.    

Donna morta dopo parto a Vibo, famiglia chiede che Asp valuti sospensione dei medici

«Questo di sabato - fa sapere Paolo Turtoro, portavoce regionale del movimento politico - non è che il primo di ulteriori momenti che vedranno il movimento impegnato su questo tema delicato quanto spigoloso per le piazze di tutta la Calabria, dove abbiamo intenzione di essere presenti sia con presidi che con banchetti informativi».

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook