Carattere

Il movimento di destra ha distribuito volantini informativi davanti all’ospedale Jazzolino per richiamare l’attenzione sulle «cause della deriva assunta dal sistema sanitario regionale»

Il volantinaggio davanti allo "Jazzolino" di Vibo
Politica

Come annunciato in questi giorni, “Azione Identitaria” ha distribuito i suoi volantini informativi davanti all’ospedale “Jazzolino” di Vibo Valentia a numerosi cittadini che «hanno dimostrato sensibilità per l’argomento trattato e per l’onestà intellettuale con la quale sono stati sviscerati sia i problemi che le reali cause della deriva assunta dal settore sanitario».

Ad affermarlo è lo stesso movimento che, a margine dell’iniziativa di questa mattina, annota inoltre: «abbiamo avuto modo di raccogliere il malcontento dei cittadini sui punti sensibili della questione, a partire dalle interminabili liste d’attesa scavalcabili solo col famigerato “intramoenia” per finire all’aumento dei ticket sanitari abbracciando le difficoltà che un cittadino, già molto spesso provato da serie patologie, deve affrontare per il riconoscimento di una diagnosi prime e di una terapia in secondo luogo».

Morte di Tiziana Lombardo, Azione identitaria promuove un volantinaggio

Non sono mancati «i riconoscimenti ai molti operatori del settore che, per ammissione degli stessi fruitori del servizio sanitario nazionale, vedono mortificate la loro competenza e professionalità dalla carenza di mezzi sia diagnostici che di supporto».

Spiegano infine i militanti del movimento di destra: «La nostra opera di sensibilizzazione, doverosa verso i cittadini, continuerà in tutta la regione per chiedere una trasparenza finora latitante sull’ammontare del debito che ha portato alla scelta del commissariamento col resoconto delle “parti finanziarie risanate” dopo i vari provvedimenti di taglio alle spese ed alla fine del commissariamento stesso che, ad oggi, ha provocato solo danni sia all’utenza che ai professionisti seri del settore».

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook