Consiglio comunale a Vibo su strisce blu e piazze ridotte a parcheggi

Ordine del giorno del M5S, del Pd e del consigliere Comito per ridiscutere del problema e dell’ipotesi di un mercato coperto a Moderata Durant
Ordine del giorno del M5S, del Pd e del consigliere Comito per ridiscutere del problema e dell’ipotesi di un mercato coperto a Moderata Durant
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria
Piazza Municipio trasformata in un parcheggio

Verrà discusso domani, lunedì 9 dicembre, in consiglio comunale a Vibo Valentia l’ordine del giorno sulle strisce blu presentato dal Movimento Cinque Stelle, dal Pd e dal consigliere Pietro Comito.

“Vogliamo che il consiglio comunale – spiega Domenico Santoro, primo firmatario dell’o.d.g. – vada incontro alle richieste dei commercianti del centro storico che stanno vivendo un momento di crisi fortissima. Essi stessi hanno firmato un documento di richiesta di aiuto a cui è seguita un’affollata assemblea al cospetto del sindaco. Noi vogliamo che il consiglio comunale si esprima e prenda delle decisioni in merito. Forse la rimodulazione delle strisce blu non risolverà del tutto le problematiche economiche, ma certamente ridarà fiato alle asfittiche casse dei commercianti del centro di Vibo Valentia.
Una serie di errori urbanistici e commerciali – rimarca Santoro – hanno depauperato il sistema economico del centro urbano. Ad iniziare dalla spoliazione del teatro, il Vibo Center realizzato a sud e non a nord, e per finire una serie di servizi pubblici e privati andati tutti fuori dal centro. La rimodulazione dei parcheggi blu, a parità di numero degli stalli automobilistici, vuole significare che il consiglio comunale riporta l’attenzione dell’amministrazione sul suo centro e che non permetterà più la spoliazione di ulteriori funzioni, ma anzi ci si impegna a ripristinarle. Le nostre richieste spaziano dai parcheggi a tempo innanzi ai piccoli negozi alla riconfigurazione di piazza Municipio e piazza Spogliatore.

Ed infine – conclude l’esponente del M5S – vogliamo riportare l’attenzione sulla ventilata costruzione di un nuovo mercato coperto della frutta a Moderata Durant. ciò sarebbe il funerale per il centro e non capiamo come a Vibo ci possano essere menti politiche che ipotizzano una tale ipotesi”.

Informazione pubblicitaria