Regionali, Callipo perde pezzi: esclusa la lista “10 idee per la Calabria”

All’atto della presentazione era emersa la mancanza del collegamento dello schieramento con il candidato presidente
All’atto della presentazione era emersa la mancanza del collegamento dello schieramento con il candidato presidente
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Ciò che si era compreso nell’immediatezza dei fatti ora è diventato ufficiale. La lista “10 idee per la Calabria” a sostegno del candidato presidente Pippo Callipo non parteciperà alle elezioni regionali del 26 gennaio. Il dato è emerso oggi nel corso del sorteggio, presso il tribunale di Catanzaro, per stabilire la disposizione delle liste sulla scheda elettorale. L’esclusione di “10 Idee per la Calabria” era di fatto già stata preannunciata sabato, all’atto della presentazione delle candidature, quando la commissione centrale elettorale aveva eccepito, nella documentazione prodotta dai delegati della lista, la mancanza del collegamento delle liste provinciali con la candidatura a presidente, mancanza che adesso è stata ritenuta dagli uffici elettorali causa di non ammissione alla competizione. Nel complesso, quindi, alle regionali del 26 gennaio ci saranno 14 liste: sei a sostegno del candidato presidente del centrodestra, la parlamentare di Forza Italia Jole Santelli (Jole Santelli Presidente, Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia, Udc, Casa delle libertà), tre a sostegno del candidato presidente del centrosinistra Callipo (Io Resto in Calabria, Pd e Democratici progressisti), due a sostegno del docente universitario Francesco Aiello (Movimento 5 Stelle e Calabria Civica-Liberi di cambiare) e tre a sostegno dell’ex capo della Protezione civile regionale, Carlo Tansi (Tesoro Calabria, Calabria libera e Calabria pulita, queste ultime due presenti solo nella circoscrizione nord).

Informazione pubblicitaria