domenica,Maggio 16 2021

Comune di Vibo, il sindaco rimodula le deleghe ai dirigenti

Maria Limardo firma il decreto di redistribuzione degli incarichi al segretario generale Scuglia e alla dirigente Teti, che torna titolare di settori nevralgici come il Commercio

Comune di Vibo, il sindaco rimodula le deleghe ai dirigenti

Il sindaco di Vibo Valentia mette mano nuovamente all’organizzazione della burocrazia comunale. Con decreto numero 2 del 3 febbraio, Maria Limardo – premettendo che «attualmente è in servizio attivo un solo dirigente di ruolo» – distribuisce le deleghe alla dirigente Adriana Teti ed al segretario generale Domenico Scuglia.

Comune Vibo, il sindaco “azzoppa” i due dirigenti – Video

A quest’ultimo vanno: staff 1 Polizia municipale, servizio 1; staff 2 Ufficio avvocatura comunale; segreteria generale (ad esclusione di Anticorruzione, trasparenza e albi); programmazione europea; ed ancora, statistica e censimento; e soprattutto Bilancio e tributi, gestione delle risorse umane; ed infine Infrastrutture, manutenzione, reti e protezione civile. Alla Teti vanno invece Anticorruzione, trasparenza e albi; Affari generali, legali e demografici; Affari legali e generali; servizi demografici; politiche sociali, pubblica istruzione, cultura, turismo, sport, commercio, attività produttive; ed ancora, Urbanistica, abusivismo, edilizia residenziale pubblica; oltre ad Ambiente e gestione rifiuti. A Scuglia, infine, viene riconosciuta «la maggiorazione della retribuzione di posizione nella misura massima prevista».

“Risultati brillanti”, il Comune di Vibo premia i dirigenti (e non è uno scherzo)

top