Comunali a Stefanaconi, Sinistra Italiana appoggia Solano

Il partito ha scelto il candidato sindaco della lista civica “SiAmo Stefanaconi” riconoscendo la «validità di un programma realisticamente realizzabile». Nei giorni scorsi era arrivato l’endorsement di Forza Italia

Il partito ha scelto il candidato sindaco della lista civica “SiAmo Stefanaconi” riconoscendo la «validità di un programma realisticamente realizzabile». Nei giorni scorsi era arrivato l’endorsement di Forza Italia

Informazione pubblicitaria
Il Municipio di Stefanaconi

Nelle imminenti elezioni comunali, Sinistra Italiana si schiererà a fianco della lista “Siamo Stefanaconi”, con candidato a sindaco Salvatore Solano. A riferirlo in una nota è la sezione comunale del partito. «I nostri massimi dirigenti locali e provinciali – si legge in una nota – hanno partecipato alla presentazione della lista e del programma, che è scaturito dai suggerimenti e dalle proposte raccolte nei vari incontri tematici con i partiti politici, associazioni, esercenti commerciali e cittadini».

L’endorsement accordato da SI al giovane candidato alla testa di una lista civica è fondato soprattutto sulla condivisione del programma. «Un programma realisticamente realizzabile – è definito -, che si cala nel vivere quotidiano di una collettività attraversata da un profondo malessere sociale che deve fare i conti con una situazione difficilissima; mette al centro della sua azione le situazioni di maggiore criticità, individuando le priorità da affrontare, con particolare riguardo agli anziani, ai giovani, ai tanti disoccupati, agli studenti».

Bene ha fatto Solano, secondo Sinistra italiana, a «lanciare un appello disperato ripetendo più volte che Stefanaconi non può più permettersi di perdere nemmeno un minuto, su questo siamo perfettamente in sintonia. Vigileremo in futuro in caso di vittoria e faremo di tutto, affinché si realizzi il reale coinvolgimento dei cittadini nella gestione della cosa pubblica, facendo in modo che la sede comunale diventi il luogo di discussione delle tematiche di interesse pubblico e di attuazione del programma. Abbiamo valutato positivamente il rapporto privilegiato con le scuole, messe al centro dell’azione amministrativa per i loro definitivi rilancio e valorizzazione, promuovendo l’iscrizione dei tanti alunni alle scuole del paese oggi frequentanti istituti fuori sede; importante sarà la promozione di progetti che coinvolgeranno i ragazzi anche al di fuori delle attività didattiche e degli orari scolastici».

Comunali nel Vibonese | A Stefanaconi sfida a due tra Solano e Carullo

Per la sezione cittadina guidata da Nicola Arcella: «Sarà prioritario intervenire per la messa in sicurezza delle strutture scolastiche rientranti nel piano triennale delle opere pubbliche anni 2016/2018. Un particolare riguardo sarà indirizzato agli anziani ed ai meno abbienti, con la realizzazione di un centro medico multifunzionale, sfruttando le potenzialità di uno degli immobili più prestigiosi di proprietà dell’Ente. Per il rilancio dei prodotti locali, riteniamo sia importantissimo valorizzare l’agricoltura paesana anche in virtù della vocazione di Stefanaconi, attingendo alle risorse comunitarie per favorire l’imprenditoria e l’occupazione giovanile nel settore e promuovere le specificità che il territorio offre, uno su tutti il pane casareccio. Crediamo – prosegue la nota – che l’impegno assunto affinché venga istituita la Consulta Agricola Comunale, sia un ottimo punto da cui partire per il decollo dell’imprenditoria agricola, unico settore occupazionale che mostra segnali di crescita».

Per questi e altri motivi, Sinistra Italiana, guidata a livello provinciale da Gernando Marasco, «ha scelto di sostenere questa lista civica, nel cui interno convivono diverse esperienze e percorsi politici plurali, ma che costituisce un gruppo coeso ed omogeneo, perché tanti sono i punti del programma che condividiamo e che rappresentano una solida base dalla quale ripartire per il rilancio di Stefanaconi. Questa pluralità è per noi motivo di garanzia e di affidabilità: tanti giovani professionisti che, unificando le loro competenze, le loro passioni ed ambizioni, si candidano a guidare il paese per i prossimi cinque anni».

Una fiducia che si basa anche sull’esperienza diretta: «Conosciamo singolarmente i candidati e le loro potenzialità – si legge infatti poco più avanti -, il loro unico fine è quello di ridare a Stefanaconi la serenità perduta e far riscoprire quel senso della bellezza tanto caro a Peppino Impastato. Il loro grande merito è quello d’aver svegliato le tante coscienze sopite, facendo sì che ognuno di noi comprenda l’importanza del momento e sappia trarre le dovute conseguenze, non adducendo più scusanti, ma partecipando in prima persona al riscatto ed alla rinascita del nostro paese. SI ha fatto la sua scelta, augurandosi che anche la maggioranza dell’elettorato paesano la faccia in piena serenità, senza condizionamenti, forzature o imposizioni e con la consapevolezza che il compito che spetterà a chi sarà eletto non sarà facile. Vogliamo guardare con fiducia al futuro, per fare in modo che si riacquisti il piacere di uscire, partecipare, discutere e confrontarsi, per una nuova e ritrovata agibilità democratica».

Comunali, la lista “SiAmo Stefanaconi” in piazza: «Energie e passione al servizio del paese»

Nei giorni scorsi, a favore della lista di Solano, si erano espressi anche i coordinamenti provinciale e locale di Forza Italia.