giovedì,Luglio 29 2021

Mileto, Direnzo replica a Caserta: «Non è il momento delle polemiche»

Il presidente del Consiglio parla di «atteggiamento strumentale» del capogruppo d’opposizione che aveva chiesto un rinvio dell’assise comunale in programma per oggi

Mileto, Direnzo replica a Caserta: «Non è il momento delle polemiche»
Una seduta del consiglio comunale di Mileto (repertorio)
Antonio Direnzo

Arriva dal presidente del consiglio comunale di Mileto AntonioDirenzo, la replica alle accuse mosse nelle scorse ore dall’esponente di minoranza GiulioCaserta, in merito alla convocazioneaportechiuse dell’assise per il pomeriggio di oggi, giovedì 23 aprile. Il capogruppo di “IdeaMileto”, al di là della modalità utilizzata, ha criticato l’indizione stessa del consiglio in questa fase di piena emergenza Covid-19, anche in virtù del fatto che la proroga al 30 giugno del termine ultimo per l’approvazione del bilancio preventivo – effettuata dal Governo – ha a suo parere fatto cadere l’urgenza della ratifica del documento finanziario.

Mileto, polemiche sul consiglio comunale. Caserta: «Non è urgente, si rimandi»

«Tutto vero, riguardo alla proroga» risponde oggi Direnzo, ritenendo «infondate e prive del senso di collaborazione» le critiche di Caserta. «Non approvare il bilancio – aggiunge – significherebbe fermare l’attività amministrativa e, purtroppo, un Comune come il nostro non se lo può permettere. Nelle ultime settimane mi sono personalmente mobilitato per garantire il regolare svolgimento della seduta consiliare. Inizialmente l’idea era di farla in videoconferenza – come previsto dal Decreto presidenziale 1/2020 – ma vista l’indisponibilità del capogruppo di “IdeaMileto”, che mi aveva espressamente comunicato la sua volontà di non prendere parte alla seduta in tale modalità, per venirgli incontro ho deciso di procedere come sempre, con la presenza fisica nella sala consiliare di tutti i componenti, compreso il Segretario generale».

Il presidente del Consiglio spiega, poi, che il pubblico, in ottemperanza alle vigenti normative in materia di Covid-19, non potrà essere presente, «anche perché i posti in platea saranno utilizzati per garantire le distanze minime fra i consiglieri». E che, quindi, proprio per ovviare a tutto ciò, si è prontamente adoperato «per far trasmettere in diretta streaming sulla pagina Facebook dell’Amministrazione l’intero Consiglio, assicurando così l’esigenza di trasparenza e pubblicità richiesta. Avrei potuto anche non accogliere l’invito e procedere alla convocazione in videoconferenza – prosegue Direnzo – ma penso che il confronto democratico sia fondamentale e che ognuno di noi debba avere l’opportunità di prendere parte a un consiglio così importante. Nonostante tutto, però, sorprendentemente il consigliere Caserta ha ritenuto di opporre motivazioni che, a questo punto, considerostrumentali. Non è il momento delle polemiche e delle divisioni. Al contrario, c’è bisogno di unione e di un’azione comune, volta al bene di tutti».

top