giovedì,Giugno 17 2021

Provincia, Carchedi fissa i paletti: «Bisogna ridare centralità all’ente»

Il presidente della commissione consiliare, che si occuperà anche di Lavori pubblici, traccia le linee del suo nuovo incarico

Provincia, Carchedi fissa i paletti: «Bisogna ridare centralità all’ente»

Accoglie con orgoglio e soddisfazione personale l’incarico, conscio delle difficoltà dell’ente e dell’esigenza di attuare tutte le collaborazioni possibili con gli enti locali per produrre risultati. Antonio Carchedi, consigliere provinciale del Pd, è stato eletto alla guida della commissione Pubblica istruzione, Edilizia scolastica, Lavori pubblici, Viabilità, Gestione del patrimonio, Trasporti pubblici, parlando di «un onore e soprattutto un onere». «I settori sono complessi così come la risoluzione delle problematiche. Da qui, inizia una nuova fase – spiega Carchedi – con obiettivi e possibilità diverse rispetto al passato. Il dialogo costruito, nel rispetto delle appartenenze di ognuno (elemento necessario nella discussione politica) consegna oggi alla comunità provinciale la visione che lavorare insieme e per il bene comune è l’unica possibilità che ancora dà credibilità istituzionale ad un ente svuotato nella sua gestione e che deve riappropriarsene».

Secondo Carchedi, gli obiettivi, «conscio anche delle reali possibilità dello stesso ente», vanno ricercati nella «collaborazione con tutti gli amministratori locali». Le criticità «sono tante, con impegno e collaborazione potremmo superarle insieme. Credo fortemente nella politica – aggiunge l’esponente dem – come unico strumento capace di rimettere al loro posto i tanti pezzi di un puzzle mai finito. Nella prossima riunione tracceremo le linee guida anche in considerazione del fatto che a giugno dovranno essere inoltrati i progetti inerenti ai Cis (Contratti istituzionali di sviluppo). La normale conseguenza sarà l’ascolto ulteriore dei rappresentanti istituzionali del Vibonese. Incontri che potranno essere portati avanti anche e soprattutto utilizzando le nuove tecnologie che abbiamo a disposizione».

Infine un ringraziamento «ai colleghi consiglieri provinciali ed il presidente Solano per la dimostrazione di fiducia avuta nei miei confronti. Non per ultimo, ringrazio l’onorevole Antonio Viscomi per la stima e la fattiva collaborazione finora dimostrata, con la speranza che oltre alla sua presenza vi sia anche il supporto di tutte le forze politiche regionali e nazionali per dare ancora più forza ad una idea progettuale che merita di essere supportata».

top