Viabilità da incubo tra Serra e Fabrizia, Tassone: «Provincia e Anas intervengano»

Il consigliere regionale ed ex sindaco della Città della Certosa si appella ai due Enti affinché garantiscano ai cittadini «la possibilità di muoversi senza pericoli»
Il consigliere regionale ed ex sindaco della Città della Certosa si appella ai due Enti affinché garantiscano ai cittadini «la possibilità di muoversi senza pericoli»
Informazione pubblicitaria

«Consentire spostamenti sicuri costituisce una priorità per le Istituzioni che devono fornire risposte concrete a tutti i cittadini, soprattutto a quelli che vivono nelle aree disagiate e che, nonostante le difficoltà, vogliono continuare a vivere in questo fazzoletto di terra al quale sono profondamente legati e che presenta delle potenzialità inespresse». Il consigliere regionale Luigi Tassone, ex sindaco di Serra San Bruno, insiste sul tema della viabilità focalizzando l’attenzione sul tratto di strada che dalla Città della Certosa porta a Fabrizia.

«Dopo l’inverno – spiega Tassone – le condizioni del manto stradale sono ulteriormente peggiorate ed hanno causato danni alle autovetture dei residenti delle contrade (penso in particolare a Ninfo) e dei paesi toccati da questa arteria. È indispensabile che a questi cittadini sia garantita la possibilità di muoversi senza pericoli ed in tempi accettabili, è un loro diritto e va salvaguardato. Rivolgo pertanto un appello all’Anas ed alla Provincia di Vibo Valentia – conclude – affinché, in base alle rispettive competenze, agiscano per risolvere questo annoso problema realizzando gli opportuni interventi di manutenzione e dimostrando vicinanza a queste realtà territoriali».