Dopo 20 anni Stefanaconi ha il suo Piano strutturale comunale

Il consiglio comunale recepisce 13 osservazioni su 16 e licenzia lo strumento urbanistico. Il sindaco Solano: «Significativo passo in avanti per il futuro»
Il consiglio comunale recepisce 13 osservazioni su 16 e licenzia lo strumento urbanistico. Il sindaco Solano: «Significativo passo in avanti per il futuro»
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Dopo oltre 20 anni il consiglio comunale di Stefanaconi licenzia il Piano strutturale comunale. Con voto a maggioranza l’assise dà il via libera a questo importante strumento urbanistico. A seguito della pubblicazione dell’avviso di avvenuta adozione del Psc sul Bur Calabria n. 51 del 1 Giugno 2017 sono state regolarmente espletate le attività di consultazione, informazione e acquisizione delle osservazioni sul Piano adottato e sul rapporto ambientale. In totale sono state presentate 16 osservazioni, di cui solo 3 non sono state accolte. L’assise ha ritenuto fare propria la proposta del sindaco, Salvatore Solano, di conformarsi alle risultanze dei pareri dei tecnici.

Era l’1 dicembre del 1995 quando la giunta comunale dell’epoca affidò l’incarico della redazione del Prgc agli architetti Giovanni Giannattasio, Gabrio Celani e Mario Francini. Da qui una serie di attività e di atti che portarono ad una serie di cambiamenti di rotta, anche in virtù delle modifiche legislative che nel tempo erano state apportate dalla Regione Calabria. Un iter travagliato che finalmente giunge a conclusione con l’adozione finale del Psc da parte dell’amministrazione comunale di Stefanaconi.

Evidente la soddisfazione del sindaco Solano: «Oggi un primo traguardo è stato raggiunto, adesso spetterà alla Regione Calabria, attraverso i suoi dipartimenti, esprimere un parere definitivo sul Psc. Questo consentirà di rilanciare l’economia di un territorio dalle molteplici potenzialità e che l’amministrazione comunale nelle sue azioni quotidiane sta dimostrando di saper sviluppare, guardando il futuro da un’altra prospettiva. Il nostro impegno continua giorno dopo giorno per costruire una realtà che sappia esprimere il meglio di sé».

Informazione pubblicitaria