Il Pd di Vibo incontra sindaco e parti sociali

Proseguono le iniziative del Partito democratico con i soggetti istituzionali e gli operatori economici mirati alla programmazione attraverso il Recovery fund
Proseguono le iniziative del Partito democratico con i soggetti istituzionali e gli operatori economici mirati alla programmazione attraverso il Recovery fund
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Proseguono senza soluzione di continuità le iniziative di confronto del Partito democratico di Vibo con i soggetti istituzionali, le organizzazioni sociali, gli operatori economici del territorio. Il percorso tracciato dai democratici vibonesi ha tra i primi obiettivi quello di far convergere nuove energie e competenze a sostegno di un progetto di sviluppo credibile, da far valere sui tavoli per la programmazione degli interventi finanziati attraverso il Recovery Fund e il Quadro finanziario pluriennale. Nella mattinata di ieri, una prima interlocuzione con il sindaco della città, Maria Limardo, su alcune problematiche legate al centro e in particolare sull’area ex Italcementi. I consiglieri del Pd hanno depositato in Consiglio comunale un ordine del giorno per determinare un impegno dell’amministrazione sulla vicenda che riguarda il sito e le sue prospettive. Nel pomeriggio, il tavolo con le rappresentanze sindacali – Enzo Scalese per la Cgil, Sergio Pititto per la Cisl e Pasquale Barbalaco per la Uil – ha dedicato particolare attenzione agli strumenti per sostenere i settori produttivi e l’occupazione, agli interventi sulle infrastrutture e sulla mobilità, al tema dell’innovazione digitale e alla situazione sanitaria territoriale. C’è la volontà di confrontarsi ed è molto positivo. La giornata di ieri è stata ricca di spunti e proposte che serviranno per costruire un nuovo rapporto tra realtà produttiva e territorio.  

Informazione pubblicitaria