Vibo, il console rumeno Lucretia Tanase in visita alla città

Ricevuto in Comune dal vicesindaco Domenico Primerano. Nel corso dell’incontro auspicata una maggiore collaborazione per lo sviluppo dei rapporti commerciali
Ricevuto in Comune dal vicesindaco Domenico Primerano. Nel corso dell’incontro auspicata una maggiore collaborazione per lo sviluppo dei rapporti commerciali
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Visita istituzionale, ieri, a Palazzo Luigi Razza del console della Romania a Bari, Lucretia Tanase. A fare gli onori di casa, in assenza del primo cittadino, impegnato a Roma, il vicesindaco Domenico Primerano, ha ricevuto il Console, accompagnato da un funzionario in visita istituzionale alla città di Vibo Valentia. «La visita – si legge in un resoconto – si è svolta nel quadro generale degli ottimi rapporti tra Italia e Romania. Nel suo saluto, a nome della città, il vicesindaco ha espresso la soddisfazione per la buona integrazione della popolazione rumena nel territorio vibonese. Ha inoltre auspicato la massima disponibilità per una migliore collaborazione per lo sviluppo dei rapporti commerciali tra imprese romene ed italiane».

«Interessante – ha sottolineato il vicesindaco -, sarebbe lo scambio turistico e culturale, ma anche lo scambio di buone prassi, in particolare sfruttando i bandi europei».

Il console «ha ringraziato l’Amministrazione comunale e tutta la comunità vibonese per l’ospitalità, dichiarando la disponibilità per il miglioramento dei rapporti commerciali e per lo sviluppo delle relazioni sia a livello locale che internazionale. L’incontro si è poi concentrato sulle elezioni in Romania in programma nel prossimo mese di novembre. Il vicesindaco ha assicurato la massima collaborazione e l’allestimento del seggio elettorale per permettere così agli elettori rumeni di esprimere il voto all’estero specialmente in questo periodo d pandemia da Covid-19».

Informazione pubblicitaria