Fabrizia: l’amministrazione comunale attiva i Puc

Sono 67 i percettori del reddito di cittadinanza che dovranno rendersi utili alla collettività attraverso appositi progetti
Sono 67 i percettori del reddito di cittadinanza che dovranno rendersi utili alla collettività attraverso appositi progetti
Informazione pubblicitaria
Il Comune di Fabrizia

Il sindaco di Fabrizia, Francesco Fazio, rende noto che il Comune ha provveduto, per tramite dei suoi uffici, ad attivare ed avviare concretamente i Progetti utili alla collettività (Puc), vale a dire i benefici che scaturiscono dal Reddito di cittadinanza per quei percettori che ad oggi ne sono beneficiari attivi. Sono ben 67 le posizioni caricate sulla piattaforma GePi, strumento con  il quale si avvia e si monitorano tutte le azioni inerenti al Reddito di cittadinanza, comunicate dal Centro per l’impiego. Dei 67 caricati, undici sono immediatamente operativi dal 4 dicembre.

I progetti approvati dal Ministero sono circa dieci ma al momento il Comune di Fabrizia ne ha attivati due. Il primo prevede la manutenzione degli spazi pubblici, il secondo la pulizia delle aree verdi e degli spazi pubblici. Nel frangente il Comune con proprie risorse sta provvedendo a dotare tutti i beneficiari che parteciperanno ai Puc di quanto necessitano. I Puc rappresentano un obbligo inteso come inclusione sociale per i beneficiari a favore della collettività di Fabrizia. Il sindaco ha quindi inteso ringraziare gli uffici comunali per la buona riuscita dei Puc.