mercoledì,Aprile 21 2021

Scuole chiuse, la Lega di Vibo plaude a Spirlì

Il coordinatore comunale De Pinto si dice d’accordo con il provvedimento assunto dal presidente ff della Regione ed esorta il sindaco ad attivarsi per riaprire in sicurezza

Scuole chiuse, la Lega di Vibo plaude a Spirlì
Nino Spirlì e un'aula scolastica vuota

«Condividiamo la decisione del presidente Spirlì di posticipare la riapertura delle scuole in presenza, in quanto al momento non ci sono le condizioni affinché le attività scolastiche a Vibo Valentia possano riprendere in piena sicurezza». Lo afferma Mino De Pinto, coordinatore comunale della Lega.

De Pinto

«Il Covid è una brutta bestia e quando i casi sembrano diminuire, succede sempre qualcosa che smentisce le ipotesi più ottimistiche – prosegue De Pinto -. Non bisogna essere pessimisti, ma nemmeno abbassare la guardia. I focolai presenti sul territorio provinciale e la diffusione del virus potrebbero mettere a rischio la salute dei nostri ragazzi. In questi giorni che conducono alla ripresa delle attività didattiche in presenza – esorta il coordinatore cittadino della Lega -, invitiamo il sindaco Maria Limardo ad attivarsi con le autorità sanitarie per predisporre tutti i presidi necessari per riprendere in piena sicurezza. Già il 15 gennaio potrebbero tornare tra i banchi i ragazzi delle scuole primarie e medie, per cui sarebbe necessario predisporre uno screening con tamponi antigenici e molecolari sia sugli alunni che sul personale scolastico. Inoltre bisognerà vigilare che non ci siano assembramenti nei pressi delle scuole e che anche i mezzi di trasporto pubblici siano in piena sicurezza e nel rispetto delle normative anti-Covid». 

Articoli correlati

top