martedì,Settembre 21 2021

Cambiamo con Toti si struttura nel Vibonese, nominato il coordinamento provinciale

A guidarlo l’ex sindaco di Vibo Nicola D’Agostino affiancato da due vicecoordinatori. Il movimento ha nell’ex senatore Franco Bevilacqua il leader regionale

Cambiamo con Toti si struttura nel Vibonese, nominato il coordinamento provinciale
Nicola D'Agostino

«Prosegue l’organizzazione del partito “Cambiamo” che, grazie, al Presidente Toti, diventa, anche in Calabria, sempre più attrattivo e capace di catalizzare e aggregare nuove realtà. Il coordinatore provinciale, Nicola D’Agostino, ha infatti nominato due vicecoordinatori, che lo affiancheranno sia per l’avvio della campagna adesioni che per tutte le altre attività che il coordinatore regionale, Franco Bevilacqua, riterrà necessarie per le ormai prossime elezioni regionali».

È quanto si legge in un comunicato in cui si rende noto che le nomine hanno «tenuto conto di un’ideale ripartizione territoriale», in base alla quale «mentre Nicola D’Agostino si occuperà più in particolare del comune capoluogo e dei comuni ad esso limitrofi, i vicecoordinatori, Enzo Comerci e Gennaro Crispo, si occuperanno dei comuni, rispettivamente, della zona costiera e della zona montana. Enzo Comerci è, attualmente, funzionario del Comune di Nicotera e, politicamente, si è formato nel Msi del quale è stato dirigente comunale e provinciale, così come è stato fondatore del Fronte comune per Nicotera, e attualmente è anche vicepresidente del movimento politico “Azione democratica per il Vibonese”. Gennaro Crispo, laureato, 38 anni, padre di 3 figli, svolge l’attività di imprenditore. Attualmente ricopre la carica di vicesindaco al Comune di Simbario. Ha iniziato l’esperienza politica nel direttivo provinciale dell’Udc, collocandosi, anche negli anni successivi, sempre nell’ambito del centrodestra».

Nei prossimi giorni, si apprende, «verranno nominati i coordinatori cittadini territoriali al fine di organizzare il partito in tutta la provincia. Il ruolo che saranno chiamati a svolgere i coordinatori territoriali di ‘’Cambiamo’’, sarà di ascolto e di recepimento di istanze, in particolare sociali, delle comunità territoriali, connaturato con il patrimonio valoriale del movimento che vuole concorrere ad essere di svolta e di proposta anche per la Calabria. Ed è con queste finalità politico-culturali che vuole, altresì, concorrere, nell’ambito del centrodestra, ad un suo radicale rinnovamento, anche nella sua rappresentanza. “Cambiamo” farà tutta la sua parte per garantire che il governo della Calabria resti nel solco delle scelte, da ultimo compiute dagli elettori, e che il lavoro impostato da Jole Santelli possa essere continuato e portato a compimento con le necessarie innovazioni».

Nell’augurare buon lavoro ai nuovi dirigenti del partito, Nicola D’Agostino si dice certo che «“Cambiano”, soprattutto nella provincia di Vibo Valentia, contribuirà sia in termini di idee che di numeri al successo del centro-destra che si spera possa al più presto individuare un candidato alla presidenza della Giunta regionale di altissimo profilo, per come imposto dall’attuali difficoltà della Nazione, difficoltà che, notoriamente, in Calabria, diventano vere e proprie calamità (basti pensare alla situazione della sanità, del lavoro, dei trasporti, ecc.)».                                                                                                                                                                                           

Articoli correlati

top