mercoledì,Luglio 28 2021

Mangialavori coordinatore regionale di Forza Italia, le reazioni

Numerosi gli auguri di buon lavoro giunti all’indirizzo del parlamentare azzurro. Primi a complimentarsi il sindaco Maria Limardo e il consigliere regionale Vito Pitaro

Mangialavori coordinatore regionale di Forza Italia, le reazioni

Un coro di giubilo ha accompagnato la nomina del senatore vibonese Giuseppe Mangialavori a coordinatore regionale di Forza Italia in Calabria. Numerosi i messaggi di auguri e gli attestati di stima nei confronti del parlamentare azzurro giunti da esponenti politici di tutto il Vibonese e non solo.  

Limardo: «Giusto riconoscimento»

La prima a complimentarsi è stata il sindaco di Vibo Valentia Maria Limardo. «La nomina del senatore Giuseppe Mangialavori a coordinatore Regionale di Forza Italia, rappresenta il giusto riconoscimento alla sua lunga militanza durante la quale ha dato prova di rigore e coerenza, di capacità aggregative e politiche messe giornalmente in campo sul territorio, per come confermato dalle tappe più significative della sua carriera politica: consigliere comunale nel 2010, consigliere regionale nel 2014 e senatore della Repubblica dal 2018. L’importante riconoscimento ci inorgoglisce, sia come vibonesi che come appartenenti al movimento politico di Forza Italia e contestualmente ci sprona ad agire con maggiore determinazione per portare avanti comuni ideali ed obiettivi politici. Siamo certi che il senatore Mangialavori, a cui rivolgo l’augurio sincero di buon lavoro a nome mio e di tutta la Giunta, saprà portare avanti con l’autorevolezza che lo contraddistingue, le istanze che provengono dal territorio sui tavoli regionali e nazionali del partito».

Pitaro: «Guida autorevole e determinata»

A seguire a ruota il sindaco di Vibo, il consigliere regionale Vito Pitaro: «Siamo orgogliosi ed entusiasti della nomina del senatore Mangialavori alla carica di coordinatore regionale di Forza Italia. Con la sua nomina Forza Italia trova una guida autorevole e determinata nell’affrontare le gravose sfide politiche ed amministrative sia in ambito regionale che nazionale. Siamo altresì certi che gli elettori di centrodestra ma, nondimeno, i cittadini tutti, avranno in Giuseppe Mangialavori un riferimento nelle battaglie del territorio ed anche un autorevole esponente pronto a costruire la svolta politica a favore della comunità calabrese. Il compito a cui è chiamato gli consentirà certamente di mettere a frutto la competenza istituzionale, la preparazione in ambito amministrativo e tutta la sua esperienza politica».

De Caprio: «Saprà onorare l’eredità di Santelli»

«Un’eredità pesante che, sono sicuro, il caro amico, Giuseppe Mangialavori, saprà onorare nel lungo cammino che lo aspetta quale coordinatore regionale di Forza Italia. A lui i miei complimenti e l’augurio di buon lavoro». È quanto ha affermato il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, Antonio De Caprio, dopo la notizia della nomina del senatore azzurro, decretata dal presidente, Silvio Berlusconi. Sono convinto che grazie al senatore Mangialavori, al quale mi lega una sincera e forte amicizia – ha continuato De Caprio – Forza Italia continuerà a crescere in consensi tra la popolazione che, soprattutto in questo momento storico, ha bisogno di risposte concrete. La politica che parte dal basso. Quella vera, fatta di persone vere. Il lavoro di squadra deve essere la nostra bussola. Le sfide che ci attendono sono tante. In piena pandemia non possiamo permetterci divisioni e polemiche. Giusto lavorare in sinergia. È il mio faro quotidiano. Sono sicuro che, da subito, riusciremo ad operare in completa sintonia. La nostra Terra lo merita. I nostri concittadini, hanno il diritto di credere in una classe dirigente seria ed efficiente. Forza Italia c’è. Io ci sono».

Gruppo consiliare di Forza Italia Vibo: «Momento felice per la città»

«Noi, gruppo consiliare di Forza Italia: Agostino Naso, Carmen Corrado, Giusy Colloca, Zelia Fusino, Giuseppe Russo, Katya Franzè e il presidente del Consiglio Rino Putrino, esprimiamo grande soddisfazione per la carica conseguita da Giuseppe Mangialavori. Noi Consiglieri sappiamo come il senatore Mangialavori è uso affrontare le sue responsabilità sia in campo privato e lavorativo che in quello politico e auspichiamo che questo nuovo importante compito lo spingerà a impegnare ancora una volta tutta la sua capacità morale e organizzativa per il bene della Calabria e del Partito. Siamo orgogliosi del nostro senatore, perché il suo incarico è oggi anche un gran traguardo per tutti noi. Teniamo a segnalare ancora il momento felice che questa nostra città sta vivendo, con l’Amministrazione del sindaco Maria Limardo che porta avanti la sua missione in maniera precisa e caparbia e siamo certi che questa attività darà sostegno e spinta ideale anche al compito politico regionale di Giuseppe Mangialavori in ossequio alle scelte elettorali che la nostra cittadinanza ha dichiaratamente preferito dandoci la massima fiducia elettorale».

Forza Italia giovani Vibo: «Equilibro e moderazione suoi punti di forza»

«Il movimento giovanile di Forza Italia della provincia di Vibo Valentia esprime la propria soddisfazione in merito alla nomina del senatore Giuseppe Mangialavori. Siamo sicuri che riuscirà ad assumere la guida del partito con l’equilibrio, la moderazione e, allo stesso tempo, la determinazione che da sempre contraddistinguono la sua azione politica. La nomina è peraltro un segnale importante perché premia il percorso politico di un esponente che ha iniziato dalla candidatura in Consiglio comunale, per passare poi all’elezione al Consiglio regionale fino ad arrivare all’elezione al Senato della Repubblica, dimostrando sempre il proprio consenso ogni qual volta le urne lo abbiano consentito. A Giuseppe Mangialavori il nostro in bocca al lupo per questo importante incarico che riveste particolare rilevanza soprattutto in vista delle prossime elezioni regionali».

Pianura: «Sarà guida autorevole e capace»

Congratulazioni anche dalla coordinatrice cittadina di Azzurro Donna per la città di Vibo Valentia Maria Grazia Pianura. «Esprimo grande entusiasmo e soddisfazione per la nomina del senatore Giuseppe Mangialavori. Sono certa che il senatore sarà una guida autorevole e capace, lungimirante e attento ai bisogni della Calabria, in grado di raccogliere l’eredità pesante e fiera dell’amata Jole Santelli. Conosco personalmente l’interessamento del coordinatore regionale ai problemi del territorio e delle donne in questo momento storico di grande fragilità economica e sociale, la sua attività sarà da sprone e sostegno all’attuazione dei principi di parità di genere in tutte le sue forme e attività. Un sentito ringraziamento, dunque, al Presidente Berlusconi per avere colto e riconosciuto le grandi capacità di guida ed esempio che il neo eletto coordinatore regionale racchiude in sé per esperienza ed attitudine personale».

Farfaglia: «La sua nomina al momento giusto per fare bene»

«La nomina del Senatore Giuseppe Mangialavori a coordinatore Regionale di Forza Italia giunge in un momento storico in cui più che mai la Calabria e il partito necessitano una guida capace e strutturata che ci traghetti fuori dall’emergenza con autorevolezza ed impegno concreto». Il sindaco di San Gregorio d’Ippona, Pasquale Farfaglia, unitamente ai consiglieri di maggioranza, accoglie «con gioia ed orgoglio la nomina del senatore Giuseppe Mangialavori a cui è legato da anni da collaborazione e sostegno reciproco» «Proprio la scorsa settimana – si legge ancora nella nota – il neo coordinatore è stato ospite presso la sala consiliare del Comune per un vivace e costruttivo incontro politico durante il quale sono state affrontate tematiche importanti per lo sviluppo socio economico della comunità. Al nostro senatore vanno gli auguri più sinceri con la certezza che Forza Italia continuerà a rafforzarsi sul nostro territorio e sull’intera Regione, un pensiero va in questo momento all’amata Jole Santelli che per 10 anni ha guidato egregiamente il partito».

Daffinà: «Il partito si rilancerà»

«È con grande soddisfazione che accogliamo la notizia della designazione del senatore Giuseppe Mangialavori a coordinatore regionale di Forza Italia. Siamo certi che questo nuovo incarico consentirà al partito di rilanciarsi nel prossimo futuro ripartendo dai punti fermi che furono la gestione della compianta Jole Santelli e la condivisione di un progetto di sviluppo del territorio sano e di prospettiva ma anche dando nuova linfa all’attività svolta nei nostri paesi, nelle città, nella nostra Regione che ha bisogno di idee concrete e uomini del fare». È quanto dichiara in una nota Antonino Daffinà, già assessore a Vibo Valentia.«Un ulteriore elemento di soddisfazione – prosegue -, poi, giunge nel momento in cui consideriamo che Giuseppe Mangialavori è anche vibonese. Questo territorio, finalmente, esprime un ruolo di vertice a livello regionale e questo è la conferma che quando si lavora in gruppo, quando si fa della condivisione uno stile di azione, quando si hanno le idee chiare su cosa sia meglio per la propria terra allora anche i piccoli territori possono esprimere dei leader capaci. Assieme a Roberto Occhiuto, candidato per Forza Italia alla presidenza della Regione Calabria, siamo certi che Mangialavori saprà costruire un partito ancora più forte».

Macrì: «Uomo giusto»

«Con grande gioia e profonda emozione condivido la felice notizia della nomina del senatore Giuseppe Mangialavori. Il compito affidatogli è estremamente complesso in questo nostro tempo reso incerto dagli eventi che viviamo come calabresi, come italiani e come donne e uomini profondamente turbati dalle difficoltà attuali. Giuseppe è l’uomo giusto per una Calabria che ha attraversato e attraversa momenti sconvolgenti, primo tra tutti la perdita, drammatica e improvvisa, della propria governatrice». È quanto riferisce il sindaco di Tropea GiovanniMacrì. «Nessuno meglio di lui può raccogliere il testimone di guida regionale di Forza Italia, per l’entusiasmo e la passione con cui, come Jole Santelli, porta avanti gli ideali e il progetto che FI incarna. Il Senatore Mangialavori saprà coagulare le energie e le risorse del partito e della nostra terra in vista dell’obiettivo comune e superiore che è il bene della Calabria». 

Bartone: «Continuerà l’opera del padre»

«La nomina del senatore Giuseppe Mangialavori è il giusto riconoscimento a un uomo e politico di spessore e comprovata capacità. Sono commosso ed entusiasta, perché al senatore mi lega un rapporto di profonda e sincera amicizia familiare e la condivisione di molte battaglie politiche, portate avanti insieme, già dal lontano 1994, quando feci il mio ingresso nel partito di Forza Italia, divenendo successivamente capogruppo e vicecoordinatore provinciale del partito». Lo dice il sindaco di Soriano VincenzoBartone. «La sua ricca esperienza politica, è frutto dell’amore per la nostra terra, lo sprone ha radici di grande valore, ereditate dal padre, l’onorevole Antonino Mangialavori, compianto ed indimenticabile politico perbene. Un caro amico che mi manca e che oggi sarebbe fiero dell’impegno e del lavoro profuso del figlio. Sono certo che il senatore Giuseppe Mangialavori, con la diligenza e la competenza che lo distinguono, continuerà la sua opera di rilancio del nostro territorio e saprà dare lustro alla nostra regione. A lui i miei più affettuosi auguri, cui si aggiungono quelli dell’amministrazione comunale di Soriano Calabro».

Ciccone: «Porterà a termine il lavoro della Santelli»

«Desidero esprimere grande soddisfazione per la nomina a coordinatore regionale del senatore Giuseppe Mangialavori. La Calabria merita persone capaci, sono convinto che raggiungerà grandi traguardi per il bene della Calabria e di tutto il Vibonese. Ci aspetta un importante appuntamento nel prossimo autunno in vista delle elezioni regionali che vedranno il partito forzista protagonista nel rilancio della regione, lavoro iniziato con grande entusiasmo dalla compianta Jole Santelli che, a mio parere, ha trasmesso proprio a Mangialavori l’entusiasmo necessario per continuare questo cambiamento». Lo dice il consigliere comunale di maggioranza di Mileto Francesco Ciccone.

Forza Italia, Cannizzaro rifiuta di fare da vice a Mangialavori: «Spiegherò a Berlusconi»

Articoli correlati

top