Caterina Fera, da San Nicola da Crissa con simpatia

Originaria del piccolo centro delle Preserre, attrice e artista, gira l’Europa con la compagnia torinese “Teatroci” strappando applausi a scena aperta nelle comunità italiane all’estero.

Originaria del piccolo centro delle Preserre, attrice e artista, gira l’Europa con la compagnia torinese “Teatroci” strappando applausi a scena aperta nelle comunità italiane all’estero.

Informazione pubblicitaria
Una scena dello spettacolo di Monaco di Baviera

Grande successo teatrale per Caterina Fera, originaria di San Nicola da Crissa ma trasferitasi a Torino per motivi di lavoro, che, insieme alla compagnia “Teatroci”, è andata in scena nei giorni scorsi sul palco dell’Einwelthaus di Monaco di Baviera con lo spettacolo “Cani, gatti, parenti e affini” dedicato alla folta comunità italiana che vive nella Baviera.

Anche stavolta l’attrice vibonese ha interpretato il ruolo dell’infermiera dello sgangherato studio veterinario nel quale è ambientata la commedia brillante della compagnia torinese.

Con la sua travolgente simpatia, Caterina Fera ha portato in scena la sua prorompente “calabresità” tra tarantella e battute sulla ‘nduja, in un naturale connubio con gli emigrati italiani riuniti nell’associazione “Rinascita” di Monaco che ha accolto gli attori con fiumi di birra, tanti applausi e risate.

Caterina Fera, che oltre alla vita lavorativa e al teatro si dedica ai lavori su porcellana fatti a mano, è attesa da nuovi palcoscenici europei, incominciando da Parigi. Con la compagnia “Teatroci” sta già lavorando ad una nuova commedia dal titolo “Vieni anche tu sull’auto blu” scritta da Gualtiero Papurello e Cristiano Tassinari, con la regia di Erica Maria Del Zotto e la partecipazione di Luca Bertolotti, Giorgia Giardullo, Vito Gioia, Federica Fulco, Marco Tancredi e Marco Sarro.