L’iniziativa benefica degli imprenditori calabresi di Toronto

L’associazione benefica calabrese in Ontario ha promosso una serata di raccolta fondi a favore di anziani e famiglie di lingua italiana in difficoltà. Raccolti oltre 150mila dollari.

L’associazione benefica calabrese in Ontario ha promosso una serata di raccolta fondi a favore di anziani e famiglie di lingua italiana in difficoltà. Raccolti oltre 150mila dollari.

Informazione pubblicitaria
L'iniziativa della Cbao del 2013

Serata all’insegna della solidarietà quella organizzata dalla Cbao (Calabrian Benevolent association of Ontario) guidata da Ralph Chiodo, imprenditore proveniente da Soveria Mannelli, per celebrare le bellezze della regione Calabria.

Presenti all’appuntamento oltre 500 invitati e tra questi gli imprenditori di origine calabrese residenti in Canada che si sono ritrovati nel salone ricevimenti della Fame Friulane di Toronto nei giorni scorsi.
La Cbao ha creato un programma rivolto agli anziani e alle famiglie di lingua italiana in difficoltà.

Un’iniziativa portata avanti anche grazie al contributo del Costi (agenzia di sostegno agli immigrati) e degli imprenditori calabresi che hanno dato un notevole contributo alla causa.

Nella serata di Villa Gambin sono stati raccolti infatti oltre 150 mila dollari che serviranno a coprire gli stipendi del personale che assisterà gli anziani di lingua italiana. Tra i donatori e organizzatori dell’evento c’era anche Gesualdo Mastruzzo da Rosarno, importatore, tra le altre cose, dei più rinomati prodotti dell’agroalimentare calabrese.

Negli ultimi anni i calabresi si sono resi protagonisti di alcune iniziative molto significative. Tra questi c’è proprio Ralph Chiodo che, nel 2013, si fece promotore di una raccolta che superò il mezzo milione di dollari a favore dell’ospedale di Humber river (foto).

Ad un grande evento calabrese non poteva mancare il presidente dell’IC Bank Fausto Gaudio, originario di Mendicino nel Cosentino, e l’imprenditore di Cinquefrondi Raffaele Ciccia. La serata è stata allietata da noti artisti italocanadesi come Marisa Buffone, Claudio Santaluce e il duo Pino e Mike Coniglio.