Igiene e bellezza a portata di click, al via l’eCommerce di Splendidi e splendenti

Il noto brand, in partnership con ReStore, avvia il nuovo sito. In Calabria e Sicilia i prodotti per la cura della persona e della casa arrivano direttamente a domicilio

Il noto brand, in partnership con ReStore, avvia il nuovo sito. In Calabria e Sicilia i prodotti per la cura della persona e della casa arrivano direttamente a domicilio

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

PUBBLI-REDAZIONALE – Splendidi e Splendenti – catena drugstore specializzata nella vendita di prodotti per la cura della persona e l’igiene della casa e impresa socia del Gruppo Végé – e ReStore, azienda leader nella realizzazione di piattaforme di eCommerce per la Gdo e Do, lanciano il nuovo servizio di vendita online accessibile tramite sito internet. In Calabria e Sicilia gli utenti potranno acquistare i prodotti in vendita negli store in tre semplici passaggi: è sufficiente selezionare il servizio desiderato scegliendo tra le opzioni di ritiro in negozio e consegna a domicilio; aggiungere i prodotti al carrello della spesa; concludere l’ordine e avere la spesa a disposizione anche dopo solo due ore. L’intero assortimento della nota catena drugstore è finalmente alla portata di tutti attraverso il sito https://www.splendidisplendenti.it con prodotti selezionati accuratamente per garantire qualità e convenienza, da anni Splendidi Splendenti si prende cura delle persone e delle loro case; con questo progetto la catena ha voluto rendere il “fare la spesa” ancora più facile – perché bastano pochi click per completare l’acquisto; comodo – perché la consegna a domicilio avviene dopo poche ore dall’ordine; online – perché il sito, che si aggiunge ai tradizionali punti vendita, è accessibile tramite una semplice connessione internet, sia dal desktop del proprio pc, sia da mobile in qualsiasi momento.

Informazione pubblicitaria

L’opzione di spesa online è disponibile su quasi tutti i punti vendita, il primo dei quali situato in Sicilia, a Milazzo, dove è accessibile il servizio di Click and collect (Clicca e ritira). In Calabria invece, nelle province di Reggio Calabria, Catanzaro, Cosenza, Vibo Valentia e Crotone, è possibile ordinare la spesa e scegliere se ritirarla in negozio o riceverla comodamente a casa nelle varie fasce orarie disponibili. La consegna, inoltre, è sempre gratuita per ordini superiori ai 50 euro.  Offerte speciali e promozioni aggiornate sono consultabili in ogni momento sul volantino digitale disponibile sul sito. «Ci impegniamo ogni giorno per essere all’altezza delle aspettative dei nostri clienti, consapevoli della grande responsabilità che comporta il prendersi cura di tutto ciò che riguarda le persone, le loro famiglie, le loro case» afferma Luigi Lombardo di Splendidi Splendenti. «Da qui la voglia di mantenere la nostra identità aziendale evolvendo verso sistemi più moderni e accessibili, in linea con quell’idea di puntuale servizio al cliente di cui da sempre siamo grandi sostenitori».

«Siamo convinti che la sfida della digitalizzazione possa essere un vantaggio per tutti, consumatori e aziende, specialmente nelle aree del Sud Italia, in cui l’innovazione e la modernizzazione rappresentano un volano per un’economia più forte e al passo coi tempi», dichiara Barbara Labate, Ceo di ReStore. «L’eCommerce non è solo un passo necessario per la distribuzione, è un’opportunità per quelle realtà che, come Splendidi Splendenti, intendono continuare a portare nelle case degli italiani qualità e convenienza». «L’obiettivo di Gruppo VéGé e di tutte le imprese socie come Splendidi Splendenti è quello di soddisfare al meglio i propri clienti e per fare questo è necessario offrire una shopping experience completa, personalizzata e gratificante in cui la digitalizzazione sia al servizio dell’uomo – sottolinea Giorgio Santambrogio, amministratore delegato di Gruppo VéGé -. Abbiamo già raggiunto buoni risultati con l’eCommerce nel sud Italia, in particolare in Sicilia e Sardegna, e siamo convinti che anche la Calabria risponderà con entusiasmo a questa trasformazione della spesa tradizionale».