martedì,Giugno 28 2022

Covid, a Vibo Valentia calano i contagi: -22% in una settimana

Il report stilato dalla fondazione Gimbe riporta per la Calabria anche un lieve calo dei ricoveri. Male i numeri della vaccinazione, hanno ottenuto la quarta dose solo 1,6% degli anziani e fragili

Covid, a Vibo Valentia calano i contagi: -22% in una settimana

In Calabria, nella settimana tra il 27 aprile e il 3 maggio si registra una performance in miglioramento per i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti (4368) e si evidenzia una diminuzione dei nuovi casi (-13,3%) rispetto alla settimana precedente. Lo rilevano i risultati del monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe sull’incidenza del coronavirus nella regione. Sopra la media nazionale, ma in calo, l’occupazione dei posti letto da parte di pazienti Covid-19 in area medica (24,9%) e in terapia intensiva (7,7%). L’elenco dei nuovi casi per 100.000 abitanti dell’ultima settimana suddivisi per provincia vede Catanzaro 954 (-7,6% rispetto alla settimana precedente); Crotone 858 (-6,8%); Cosenza 633 (-10,6%); Reggio 573 (-21,7%) e Vibo 463 (-22,2% rispetto alla settimana precedente). Più nel dettaglio, a Vibo i casi nelle ultime 24 ore sono stati 81, +124 i guariti. Da inizio pandemia i morti sono stati 170, le persone attualmente positive sono invece 18.003 (-43). [Continua in basso]

La percentuale di popolazione over 5 anni che non ha ricevuto nessuna dose di vaccino è pari al 10,4% (media Italia 7,1%) a cui aggiungere la popolazione over 5 anni temporaneamente protetta, in quanto guarita da Covid 19 da meno di 180 giorni, pari al 3,8%. La percentuale di popolazione over 5 anni che non ha ricevuto la terza dose di vaccino è pari a 9,7% (media Italia 5,6%) a cui aggiungere la popolazione over 5 anni guarita da meno di 120 giorni, che non può ricevere la terza dose nell’immediato, pari al 11,1%.

In relazione al livello di immunizzazione, dai dati emerge che il tasso di copertura vaccinale con quarta dose (persone immunocompromesse) è del 3,4% (media Italia 16,9%), mentre il tasso di copertura vaccinale con quarta dose (over 80, ospiti Rsa e fragili fascia 60-79) è del 1,6% (media Italia 5,6%). E ancora: la popolazione nella fascia di età 5-11 anni che ha completato il ciclo vaccinale è pari 40,7% (media Italia 34,4%) a cui aggiungere un ulteriore 4,2% (media Italia 3,5%) solo con prima dose.

Articoli correlati

top