domenica,Gennaio 29 2023

Covid, l’Ema: «Attesa crescita contagi a causa delle sottovarianti Omicron»

Il bilancio è tracciato da Marco Cavaleri, responsabile della strategia per le minacce sanitarie e i vaccini dell'Agenzia europea del farmaco: «La pandemia non è finita, con l’autunno registriamo la crescita dei casi»

Covid, l’Ema: «Attesa crescita contagi a causa delle sottovarianti Omicron»

Una nuova ondata di casi Covid è attesa nelle prossime settimane. Un aumento dei casi dovuto alle sottovarianti di Omicron. Il bilancio è tracciato da Marco Cavaleri, responsabile della strategia per le minacce sanitarie e i vaccini dell’Agenzia europea del farmaco Ema, oggi durante il periodico briefing con i media. [Continua in basso]

«Sono passati esattamente mille giorni da quando l’Organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato Covid-19 Emergenza sanitaria pubblica di interesse internazionale (Pheic, ndr)- ricorda – E sono successe molte cose da allora. Oggi abbiamo molte opzioni per proteggerci: 6 vaccini per i cicli primari, 4 vaccini adattati e 8 terapie in Ue». Ma «la pandemia non è ancora finita. L’autunno è cominciato da un mese e assistiamo a un aumento generale dei casi e dei morti in Ue/Spazio economico europeo. Infezioni e ricoveri stanno aumentando fra gli over 65 e una nuova ondata è attesa nelle prossime settimane, guidata dalle nuove sottovarianti di Omicron, secondo i dati raccolti dall’Ecdc, Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie».

Articoli correlati

top