Serra San Bruno, i sindaci del comprensorio incontrano i vertici dell’Asp (VIDEO)

Nella sala Giunta del Comune della Certosa il faccia a faccia tra amministratori e dg. Chiesti tempi celeri per l’allocazione di ulteriori 30 posti letto nel nosocomio. Caligiuri: «Qui per trovare un percorso concreto»

Nella sala Giunta del Comune della Certosa il faccia a faccia tra amministratori e dg. Chiesti tempi celeri per l’allocazione di ulteriori 30 posti letto nel nosocomio. Caligiuri: «Qui per trovare un percorso concreto»

L'ospedale di Serra San Bruno
Informazione pubblicitaria

Nei giorni scorsi aveva annunciato azioni eclatanti per salvaguardare il diritto alla salute dei suoi concittadini. Oggi ha riunito attorno ad un tavolo i sindaci del comprensorio e i vertici dell’Asp per mettere un punto alle polemiche e ripartire da un percorso concreto. Luigi Tassone, primo cittadino di Serra San Bruno, non arretra di un centimetro e sulla questione legata al potenziamento dell’ospedale della città della Certosa vuole arrivare fino in fondo. Tassone chiede l’attuazione del piano aziendale che prevede l’allocazione di ulteriori trenta posti letto. Fiduciosa del percorso comune il direttore generale dell’azienda sanitaria provinciale, Angela Caligiuri: «Insieme gli obiettivi si raggiungono prima».

Informazione pubblicitaria