martedì,Luglio 27 2021

Covid, a Pizzo vaccinato il 65% della popolazione. I commissari: «Gran risultato»

Il bilancio sulla campagna di immunizzazione nella città napitina. La triade commissariale: «Dati frutto di un buon lavoro di squadra»

Covid, a Pizzo vaccinato il 65% della popolazione. I commissari: «Gran risultato»

Primi bilanci sulla campagna vaccini nel Vibonese. A tirare le somme, la città di Pizzo tramite una comunicazione a firma della triade commissariale. In particolare, nella cittadina napitina risulta immunizzato il 65% della popolazione, secondo i dati forniti dall’Azienda sanitaria provinciale: «Dal 29 aprile scorso – evidenziano i commissari  Antonio Reppucci, Giuseppe Di Martino e Antonio Corvo – a seguito di richiesta formale inoltrata all’Asp di Vibo Valentia, è stato istituito a Pizzo in locali appositamente strutturati per tale tipo di operazioni, un presidio che ha proceduto all’inoculazione del vaccino per contrastare il Covid-19 con due sedute settimanali».

Vaccinazione anti-Covid

La sinergia tra istituzioni ed enti

La percentuale di vaccinati e il rispetto delle norme anti-contagio hanno consentito «di affrontare la pandemia sul territorio locale con sufficiente tranquillità non essendosi rilevate particolari gravi criticità».

Un proficuo gioco di squadra che ha coinvolto Comune, Asp, medici di famiglia, protezione civile e Croce rossa. Un lavoro che «la popolazione locale e non solo – rimarca la triade commissariale- ha avuto modo di apprezzare e plaudire in termini di disponibilità, vicinanza, garbo e cortesia».

Il Comune di Pizzo

Il commento dei commissari

«Il bel risultato raggiunto – concludono infine i commissari – è indubbiamente motivo di grande soddisfazione di compiacimento per l’intera comunità napitina che ha visto operare al meglio e sinergicamente le espressioni mediche locali, funzionali comunali e volontari del territorio».  

Articoli correlati

top