Dialisi e disagi all’ospedale di Soriano, si cerca una soluzione

La mancanza di personale infermieristico ha costretto i pazienti a protestare ritardando le cure

La mancanza di personale infermieristico ha costretto i pazienti a protestare ritardando le cure

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Continuano i disagi per i dializzati all’ospedale di Soriano Calabro a causa della mancanza di personale infermieristico fra ferie, assenze per malattie e pensionamenti. Diversi i pazienti trasferiti in altri ospedale, mentre altri hanno ieri rifiutato o ritardato gli interventi di emodialisi per protestare per la situazione venutasi a creare e che non lascia dormire sonni tranquilli a diverse famiglie. Solo l’opera di convincimento da parte di alcuni medici ha convinto i pazienti a sottoporsi alle cure, ma con notevoli ritardi sugli orari previsti. A sollecitare un pronto intervento per riportare la situazione alla normalità nell’ospedale di Soriano è scesa in campo anche l’Associazione nazionale emodializzati (Aned), mentre della questione se ne sta occupando anche il direttore sanitario dell’Asp di Vibo, Michelangelo Miceli.

Informazione pubblicitaria