Ospedale di Tropea, arriva il nuovo responsabile della Dialisi

Dopo mesi di annunci e battaglie dei pazienti, l’Azienda sanitaria ha nominato il nuovo referente del reparto. Antonio Pugliese è stato presentato questa mattina

Dopo mesi di annunci e battaglie dei pazienti, l’Azienda sanitaria ha nominato il nuovo referente del reparto. Antonio Pugliese è stato presentato questa mattina

Informazione pubblicitaria
La presentazione del nuovo responsabile
Informazione pubblicitaria

Il reparto Dialisi dell’ospedale di Tropea ha finalmente un nuovo responsabile. Il dottor Antonio Pugliese è stato presentato questa mattina alla presenza del direttore sanitario del presidio costiero, dottoressa Liberata Purita, dei responsabili Aned, Antonio Montuoro e Rossella Iannello, dei rappresentanti del comitato Pro ospedale e del vicesindaco di Tropea, Roberto Scalfari. L’arrivo di un responsabile era stato annunciato da tempo dai vertici dell’Azienda sanitaria vibonese ma non era stato ancora concretizzato. Negli scorsi mesi le difficoltà dovute alla carenza di personale avevano spinto l’Aned e i dializzati a protestare più volte arrivando anche alla posticipazione del trattamento per sensibilizzare l’opinione pubblica e mettere alle strette l’Asp. Con la designazione di oggi si chiude parzialmente un capitolo importante per il nosocomio vibonese: il numero di unità infermieristiche e oss resta ancora un punto debole per il quale servirà intervenire al più presto. In apertura di presentazione, Pugliese ha definito il risultato ottenuto «un traguardo importante. Vorrei  – ha proseguito – che il reparto Dialisi di Tropea fosse il fiore all’occhiello della sanità vibonese, soprattutto per quanto riguarda la dialisi vacanze, per la quale mi batterò affinché venga mantenuta tutto l’anno e sia istituzionalizzata». Un tema che rappresenta una voce in positivo per la sanità, quello del trattamento per i turisti, i quali sarebbero invogliati a soggiornare in zona per poter usufruire del servizio. L’attenzione di Pugliese si è concentrata anche sull’attività ambulatoriale: «La riapertura dell’ambulatorio permetterà anche una maggiore attenzione alla prevenzione, un fattore importante nell’economia della malattia». Il direttore del nosocomio, Liberata Purita, ha parlato di «giornata gioiosa. La  presenza di un responsabile – ha continuato – aumenta il numero di unità mediche, il che comporterà un ausilio maggiore dal punto di vista clinico, che finora, comunque, non è mai mancato. Adesso l’organizzazione interna sarà sicuramente migliore. Al dottor Pugliese vanno i nostri migliori auguri». Il vicesindaco di Tropea, Roberto Scalfari, ha elogiato il nuovo responsabile: «Sono felice che Pugliese abbia le idee molto chiare. Considero la giornata di oggi un momento di grande arricchimento personale e ritengo la battaglia per la dialisi vacanze un punto su cui l’amministrazione comunale sarà sicuramente al fianco del dottor Pugliese, nell’ottica di una destagionalizzazione del turismo», ha concluso.

Informazione pubblicitaria