martedì,Gennaio 25 2022

Emergenza Covid, Mileto piange l’ennesima vittima: aveva 46 anni

Era ricoverato a Catanzaro dove a lottare contro il virus vi è anche sua madre. È morto questa mattina nel reparto di Terapia intensiva

Emergenza Covid, Mileto piange l’ennesima vittima: aveva 46 anni

Miete, purtroppo, un’altra vittima il Covid-19 a Mileto. E, in questo caso, si tratta di una persona di giovane età. L’uomo, venuto a mancare a causa del coronavirus, aveva per la precisione 46 anni. Risiedeva nella frazione Paravati e, da giorni, a causa dell’aggravarsi della situazione, era stato ricoverato presso l’ospedale di Germaneto di Catanzaro. La morte è sopravvenuta questa mattina nel reparto di Terapia intensiva del nosocomio della città capoluogo di Regione. Attualmente, nello stesso ospedale sta lottando contro il Covid-19 anche la mamma del 46enne miletese. Sul territorio comunale i numeri della pandemia rimangono, ad ogni modo, a dir poco allarmanti.

Nella serata di martedì – così come affermato dallo stesso sindaco Salvatore Fortunato Giordano nell’ordinanza con cui ha disposto la sospensione del consueto mercato settimanale del mercoledì – nonostante il tracciamento ormai saltato, in difetto i contagiati risultavano ancora stimati oltre le 100 unità. E la situazione non sembra sia migliorata d’allora a oggi, anzi. Allo stato, facendo riferimento solo ai dati ufficiali, dall’inizio della pandemia il territorio comunale di Mileto si è ritrovato costretto a piangere una decina circa di morti per Covid. Quella di questa mattina, tuttavia, è una delle poche a riguardare una persona sostanzialmente giovane di età, seppur ancora non vaccinata. A dimostrazione del fatto che questo subdolo virus, quando vuole, non risparmia e non guarda in faccia nessuno.

Articoli correlati

top