lunedì,Maggio 16 2022

Covid Calabria, contagi stabili e tanti guariti: nel Vibonese non si fermano i decessi

Nuova vittima in provincia: si tratta di un cittadino di Serra San Bruno. In tutta la regione registrati oggi 1496 contagi, in lieve aumento i ricoveri

Covid Calabria, contagi stabili e tanti guariti: nel Vibonese non si fermano i decessi

Non si fermano i decessi a causa del Covid nel Vibonese: dopo quello di ieri, registrato a San Calogero, oggi si conta una nuova vittima. Si tratta di un cittadino di Serra San Bruno, spirato in terapia intensiva a Catanzaro. A darne l’annuncio e a esprimere cordoglio a nome di tutta la comunità, poche ore fa, era stato il sindaco Alfredo Barillari. Si tratta della vittima numero 138 da inizio pandemia, per come riportato dal bollettino odierno della Regione.

I dati diffusi dalla Cittadella riportano di 1.496 i nuovi casi positivi al Covid in Calabria, a fronte di 10.173 e con un tasso di positività pari al 14,71%. Situazione, dunque, stabile rispetto alla giornata di ieri. Vi sono anche 2.965 guarigioni e 8 morti nelle ultime 24 ore. Per quanto riguarda i ricoveri: sono più 3 in area medica e più 1 in terapia intensiva. [Continua in basso]

Covid Calabria, i nuovi casi

I nuovi casi sono così divisi: 245 a Catanzaro, 195 a Cosenza, 228 a Crotone, 583 a Reggio e 245 a Vibo.
I morti riguardano 1 Catanzaro, 1 Cosenza, 5 Reggio e 1 Vibo.

Covid Calabria, i dati per ogni provincia

– Catanzaro: casi attivi 6.323 (81 in reparto, 12 in terapia intensiva, 6.230 in isolamento domiciliare); 15.903 guariti, 193 deceduti.

– Cosenza: casi attivi 10.114 (135 in reparto, 8 in terapia intensiva, 9.971 in isolamento domiciliare); 30.954 guariti, 798 deceduti.

– Crotone: casi attivi 3.074 (21 in reparto, 0 in terapia intensiva, 3.053 in isolamento domiciliare); 12.095 guariti, 153 deceduti.

– Reggio Calabria: casi attivi 9.573 (155 in reparto, 14 in terapia intensiva, 9.404 in isolamento domiciliare); 53.832 guariti, 542 deceduti.

– Vibo Valentia: casi attivi 9.580 (20 in reparto, 0 in terapia intensiva, 9.560 in isolamento domiciliare); 9.564 guariti, 138 deceduti.

Articoli correlati

top