lunedì,Dicembre 5 2022

Dottoressa aggredita al pronto soccorso di Vibo, De Nisi: «Atto vile»

Il consigliere regionale esprime solidarietà nei confronti della sanitaria, sottolineando al contempo le carenze del servizio sanitario regionale

Dottoressa aggredita al pronto soccorso di Vibo, De Nisi: «Atto vile»
Francesco De Nisi

A seguito dell’aggressione subita da una dottoressa del Pronto soccorso dell’ospedale di Vibo Valentia, moltissime sono le reazioni e gli attestati di vicinanza nei confronti della sanitaria. Fra loro, Francesco De Nisi, consigliere regionale di “Coraggio Italia”, che in merito sottolinea come «scagliarsi contro un medico in servizio non è assolutamente degno di una società civile, oltre a rappresentare un atto vile perpetrato ai danni di chi, giornalmente, è in prima linea per la salute dei cittadini». De Nisi stigmatizza, quindi, «il gesto di assoluta gravità, compiuto in uno dei luoghi simbolo della società civile» ed esprime «solidarietà alla sanitaria che, nonostante il grave shock subito e la prognosi di otto giorni, non si è allontanata dal posto di lavoro. Si tratta dell’ennesimo episodio di violenza ai danni di personale sanitario, segno delle carenze del servizio sanitario regionale, che non è stato mai messo in grado di rispondere in condizioni adeguate all’intero territorio ed un ulteriore tassello – conclude il consigliere regionale – che si aggiunge alla grave situazione di emergenza del nostro sistema sanitario».

Articoli correlati

top