domenica,Giugno 20 2021

Coronavirus Calabria, due nuovi casi positivi in tutta la regione

Secondo il bollettino regionale il totale dei contagi arriva a quota 1114 su oltre 36mila tamponi effettuati. Sale a 15 il numero dei guariti i provincia di Vibo

Coronavirus Calabria, due nuovi casi positivi in tutta la regione

Due sono le persone risultate positive al Covid-19 oggi in Calabria. Lo riporta il bollettino regionale odierno. Nella nostra regione ad oggi sono stati effettuati 36.874 tamponi. Le persone risultate positive al coronavirus sono 1.114 (+2 rispetto a ieri), quelle negative sono 35.760.

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti: Catanzaro: 47 in reparto; 2 in rianimazione; 59 in isolamento domiciliare; 75 guariti; 32 deceduti. Cosenza: 22 in reparto; 300 in isolamento domiciliare; 107 guariti; 29 deceduti. Reggio Calabria: 19 in reparto; 2 in rianimazione; 130 in isolamento domiciliare; 86 guariti; 16 deceduti. Crotone: 7 in reparto; 59 in isolamento domiciliare; 41 guariti; 6 deceduti. Vibo Valentia: 55 in isolamento domiciliare; 15 guariti; 5 deceduti*.

Il totale dei casi di Catanzaro comprende soggetti provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono stati dimessi. Un paziente ricoverato all’ospedale Pugliese di Catanzaro è di Taranto. Si precisa che al Policlinico di Germaneto sono stati ricoverati due pazienti provenienti da altre province.

I soggetti in quarantena volontaria sono 6.004 così distribuiti: Cosenza: 999, Crotone: 1.693, Catanzaro: 1.892, Vibo Valentia: 184, Reggio Calabria: 1.236. Le persone giunte in Calabria che ad oggi si sono registrate al sito della Regione Calabria sono 20.521, di questi, i rientri registrati per ritorno alla residenza dal 4 maggio 2020 sono 3.117. Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale.

*Nelle statistiche della Regione manca un decesso registratosi a Catanzaro ma relativo ad un cittadino del Vibonese

Fase 2, impugnata l’ordinanza della Santelli. È scontro sul numero dei tamponi

top