Coronavirus nel Vibonese, uno dei casi positivi è di Zambrone

Ad annunciarlo il sindaco L’Andolina che invita i concittadini alla calma: «Siamo già in contatto con l’Asp per le procedure del caso». Nel frattempo un professionista del posto dona 2500 mascherine alla comunità
Ad annunciarlo il sindaco L’Andolina che invita i concittadini alla calma: «Siamo già in contatto con l’Asp per le procedure del caso». Nel frattempo un professionista del posto dona 2500 mascherine alla comunità
Informazione pubblicitaria

Un caso di positività al coronavirus si registra a Zambrone. Il tampone su una persona del posto ha infatti dato esito positivo, portando a 40 gli attualmente contagiati in provincia. A darne notizia questa mattina è il sindaco del centro costiero Corrado L’Andolina, che con un post su Facebook spiega di essersi già messo in contatto con l’Asp per le procedure del caso, e soprattutto invita i suoi concittadini a non farsi prendere da «panico e allarmismi. La situazione – spiega il primo cittadino – sarà monitorata per le prossime settimane, nella certezza che tutto si risolverà per il meglio». Il caso è tra i quattro registrati ieri in provincia dalla Regione Calabria.

Coronavirus, quattro nuovi casi positivi nel Vibonese

Con l’occasione, L’Andolina informa che un professionista del posto che lavora in Asia, l’ingegnere Francesco Muggeri, «ha donato alla comunità oltre 2500 mascherine monouso che saranno distribuite alla popolazione fino al loro esaurimento. La distribuzione avverrà a breve a cura della Protezione civile. Il messaggio che accompagnava la donazione era il seguente: “La terra è solo un paese. Siamo onde dello stesso mare. Foglie dello stesso albero. Fiori dello stesso giardino” (Seneca). Francesco Muggeri ha aggiunto: “Frutto della stessa terra”». Da parte del sindaco, quindi, «un grazie a nome di tutta la comunità».