Nuovo ospedale di Vibo, opere complementari in dirittura d’arrivo

Il dato emerge dall’ultima riunione del tavolo permanente tenutasi questa mattina in prefettura alla presenza degli enti locali, dei sindacati e della società concessionaria
Il dato emerge dall’ultima riunione del tavolo permanente tenutasi questa mattina in prefettura alla presenza degli enti locali, dei sindacati e della società concessionaria
Informazione pubblicitaria
La riunione in Prefettura a Vibo
Informazione pubblicitaria

La Prefettura di Vibo rende noto che «nel corso della mattinata odierna ha avuto luogo una riunione, alla presenza del prefetto Francesco Zito, convocata allo scopo di verificare lo stato dell’arte delle fasi di realizzazione del nuovo ospedale di Vibo Valentia». All’incontro erano presenti il delegato regionale per la sanità, il direttore generale dell’Asp di Vibo, il rappresentante della società concessionaria “Vibo Hospital Service”, il Comune e la Provincia di Vibo Valentia e le sigle sindacali maggiormente rappresentative.

Informazione pubblicitaria

«L’incontro – viene spiegato – s’incardina nel tavolo permanente voluto dal prefetto, per meglio seguire il cronoprogramma della realizzazione dell’importante infrastruttura sanitaria. Nel corso della riunione odierna – si aggiunge -, in particolare, sono stati aggiornati i tempi di realizzazione delle varie fasi dell’opera principale e delle opere complementari ed accessorie. Per superare alcune criticità emerse sono stati individuati appositi percorsi che dovrebbero in tempi brevi portare alla risoluzione delle problematiche e che consentiranno già entro la fine del mese di luglio il completamento delle opere complementari, con riferimento – in particolare – alla viabilità di accesso al realizzando nosocomio».