Coronavirus, all’ospedale di Vibo attivato il Test sierologico

Si tratta di una prestazione a pagamento dal costo di 15 euro. Ecco quale procedura seguire per effettuarlo
Si tratta di una prestazione a pagamento dal costo di 15 euro. Ecco quale procedura seguire per effettuarlo
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

Su proposta  del direttore dell’Unità operativa di Diagnostica di laboratorio del presidio ospedaliero di Vibo Valentia, Carmine Scafuro, il commissario straordinario Giuseppe Giuliano ha disposto l’inserimento di una nuova prestazione nel tariffario aziendale denominata Test sierologico Anti Sars CoV2.

«Il Test sierologico (che consiste in un prelievo di sangue) – spiega l’Asp – ha una funzione importante nello screening dei pazienti in quanto rileva se gli stessi abbiano avuto contatti con il virus Sars Cov per infezione Covid- 19. L’esame rientra nelle prestazioni erogate in regime di solvenza, cioè a totale carico dell’utente e ha un costo di 15 euro oltre al pagamento, per coloro che non sono esenti, di 2,58 euro per il prelievo venoso».

Come procedere

Coloro che intendono sottoporsi a questo tipo di esame devono attivare la seguente procedura: recarsi dal proprio medico di famiglia e farsi prescrivere un prelievo venoso (Cod. 91.49.2); prenotare il prelievo venoso e, contestualmente, regolarizzare l’impegnativa presso gli uffici ticket aziendali chiedendo di poter effettuare il test sierologico con il codice SO.01.