Coronavirus, tampone positivo per le due alunne di Vibo Marina

Le bambine frequentano gli istituti Murmura e Vespucci e sono figlie di un farmacista risultato a sua volta contagiato. Ora si prospettano tamponi a compagni di classe e docenti
Le bambine frequentano gli istituti Murmura e Vespucci e sono figlie di un farmacista risultato a sua volta contagiato. Ora si prospettano tamponi a compagni di classe e docenti
Informazione pubblicitaria

Hanno dato esito positivo i tamponi effettuati sulle due alunne di Vibo Marina, figlie di un informatore scientifico risultato positivo al Covid19 nei giorni scorsi, e frequentanti la scuola Primaria dell’Ic Amerigo Vespucci di Vibo Marina e la Scuola secondaria di primo grado Murmura di Vibo Valentia. Circostanza che aveva determinato, nella giornata di ieri, la sospensione delle lezioni in tre classi dei medesimi istituti con gli alunni che erano stati rimandati a casa e le aule sanificate. Ora è facile prospettare uno screening su tutti gli alunni delle classi interessate e sul personale docente e non, che potrebbe essere venuto in contatto con le due bambine. Si attende ancora, invece, l’esito dei tamponi effettuati sulla mamma e sugli altri membri adulti della famiglia interessata al fine di aver un quadro più preciso delle proporzioni del contagio di Vibo Marina.

È bene tuttavia sottolineare che in entrambe le scuole, alle prese con i primi giorni di scuola, sono state rigidamente rispettate tutte le regole di prevenzione da contagio del coronavirus: distanziamento, mascherine e quant’altro. Altre due classi del Liceo artistico Colao di Vibo sono state chiuse nella giornata di oggi sulla base di potenziali contatti che alcuni alunni potrebbero aver avuto con casi sospetti o positivi al Covid. Un inizio d’anno scolastico travagliato, dunque, anche nel Vibonese dove la paura del contagio aleggia sul regolare andamento delle lezioni.