San Costantino, dopo la chiusura delle scuole al via i tamponi a tappeto

Tra i primi a presentarsi il sindaco Derito. La misura si è resa necessaria dopo che uno degli attuali positivi al Covid-19 è risultato presente a un matrimonio svoltosi sabato
Tra i primi a presentarsi il sindaco Derito. La misura si è resa necessaria dopo che uno degli attuali positivi al Covid-19 è risultato presente a un matrimonio svoltosi sabato
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria
Il sindaco di San Costantino

Ad oggi sono in totale cinque i casi di Covid-19 accertati a San Costantino Calabro. Alla commessa di un negozio del Vibo Center residente sul territorio, infatti, nelle scorse ore si sono aggiunte altre quattro persone. Da qui la preoccupazione e il pronto intervento del sindaco Nicola Derito, il quale nella giornata di ieri, in via precauzionale e per scongiurare ogni potenziale rischio di contagio, ha sancito con un’ordinanza la chiusura delle scuole attive sul territorio.

Oggi è stata la volta dei tamponi a tappeto sulla popolazione. Circa 300 test in corso sino a questa sera, resisi necessari per il fatto che una delle persone contagiate faceva parte degli oltre 200 invitati presenti a un matrimonio svoltosi a San Costantino sabato scorso. [Continua]

Informazione pubblicitaria

La situazione, così come spiega lo stesso primo cittadino, «pur continuamente monitorata appare al momento sotto controllo e non desta estrema preoccupazione. E ciò lo dobbiamo soprattutto alla professionalità dimostrata nella circostanza, e non solo, dal Dipartimento di prevenzione dell’Asp di Vibo Valentia, nella persona del direttore Giuseppe Rodolico, dall’Unità operativa di Igiene, Epidemiologia e Sanità pubblica guidata dal dottore Antonio Demonte e dal dirigente medico Antonino Restuccia. Questi specialisti – spiega il sindaco Derito – sin da subito hanno dimostrato grande responsabilità e senso del dovere nel gestire la vicenda. Si sono interfacciati prontamente con me, dando notizia del primo caso e di quelli a seguire, tenendomi continuamente al corrente, attivandosi e elargendo consigli utili ad affrontare la questione da tutti i punti di vista, anche alle singole persone che lo richiedevano. Ho chiesto per ovvie ragioni di sicurezza che i tamponi venissero effettuati qui a San Costantino. Anche questa richiesta è stata pienamente accolta dai sanitari».

I prelievi, ad opera di quattro operatori Asp, sono in corso di svolgimento nella piazza adiacente il Palazzo municipale. Tra i primi a presentarsi, lo stesso sindaco Derito. L’esito dei test si avrà nei prossimi giorni. A San Costantino Calabro e nei paesi di alcuni degli invitati al matrimonio si incrociano le dita. Per quanto riguarda le cinque persone risultate attualmente positive al Covid-19, la prima è in fase di guarigione, tre risultano asintomatici e una ricoverata con lievi disturbi nel Reparto di Malattie infettive dell’ospedale Jazzolino di Vibo Valentia.