domenica,Giugno 20 2021

Coronavirus Mileto, quattro nuovi casi nella frazione Paravati

Il contagio riguarda un intero nucleo familiare non collegato con precedenti casi. Salgono dunque a nove gli attualmente positivi in tutto il territorio comunale

Coronavirus Mileto, quattro nuovi casi nella frazione Paravati

Un intero nucleo familiare coinvolto e, purtroppo, quattro nuovi positivi al Covid-19 sul territorio comunale di Mileto. La situazione nella cittadina normanna e nelle sue frazioni si aggrava con il passare delle ore. I quattro nuovi positivi si registrano a Paravati, e fanno il paio con i due già alle prese con il Coronavirus nel paese di Natuzza Evolo. La famiglia si era sottoposta nei giorni scorsi al test antigenico, necessario dopo che alcuni suoi componenti avevano manifestato sintomi influenzali. L’indagine è adesso estesa al resto dei familiari con cui le persone coinvolte hanno avuto contatti nei giorni scorsi. [Continua]

«Ci possono sembrare dure – sottolinea il sindaco Salvatore Fortunato Giordano commentando la notizia – ma al di là delle prese di posizione politiche ho sempre pensato che alla base di alcune disposizioni vi sia un fondamento scientifico. Mi riferisco a quelle che vietano frequentazioni anche tra familiari se non necessari e non appartenenti allo stesso nucleo. I casi odierni – prosegue il primo cittadino di Mileto – non sono collegati a quelli già conosciuti, ma riguardano sempre contagi per importazione da fuori e non autoctoni, per così dire. Certo è che loro sono già in isolamento fiduciario, ma questo caso ci induce a chiedere con maggiore incisività il rispetto delle regole imposte dal Governo per la zona rossa, regole dure ma evidentemente necessarie, soprattutto in seguito alla figuraccia che il commissario Citticelli ha fatto fare ad un’intera Regione».

Nel commentare e comunicare la notizia il sindaco rimarca, anche, che sebbene la situazione sia costantemente monitorata, «occorre però avere rapporti sociali anche tra parenti limitati alla necessità, con uso di mascherine e divieto di assembramenti». Per quanto riguarda gli ultimi quattro casi, intanto, nei prossimi giorni l’Asp di Vibo con i cui medici sono costantemente in contatto e collaborazione, «sottoporrà i soggetti indicati e coloro che hanno avuto con loro rapporti diretti a tampone e speriamo che il cerchio non si allarghi». Le quarantene sul territorio comunale salgono a 39 con 3 revoche. I positivi, allo stato, sono: due a Mileto centro, sei a Paravati e uno a San Giovanni.

Coronavirus, si allarga il contagio a Pizzoni: accertati nove nuovi casi

top