domenica,Giugno 20 2021

Il Comune di Nicotera dona al locale ospedale termometro laser e mascherine

Distribuiti poi cento pacchi con viveri di prima necessità grazie ad un’intesa tra amministrazione comunale e Banco alimentare

Il Comune di Nicotera dona al locale ospedale termometro laser e mascherine

Prosegue l’operato dell’amministrazione comunale di Nicotera, guidata dal sindaco Pino Marasco, per contrastare la pandemia da Covid-19. Questa volta ad essere attenzionato è stato il presidio ospedaliero cittadino, uno dei posti più frequentati della zona in quanto vi convergono quotidianamente persone da tutto il vasto comprensorio nicoterese. Così nella mattinata di oggi il consigliere comunale Andrea Albanese, accompagnato dal comandante della polizia municipale Gregorio Milidoni, su incarico dell’amministrazione comunale stesa, allo scopo di prevenire e contenere la diffusione del covid 19, ha consegnato nelle mani del dottore Cesare Fornaciari, responsabile del reparto Dialisi del presidio ospedaliero in questione, un termometro laser e delle mascherine chirurgiche da utilizzare durante il servizio, al fine di tutelare la salute dei pazienti e del personale operante nello stesso reparto.

È un piccolo gesto – ha dichiarato lo stesso Albanese – ma abbiamo imparato che la pandemia si combatte in questi giorni drammatici, anche mettendo assieme tanti di queste piccole azioni”. Soddisfazione in merito è stata espressa dallo stesso primo cittadino Pino Marasco per il quale il tutto “si inquadra ovviamente nella strategia di contrasto al virus messa in campo dall’esecutivo comunale”. Nella giornata di ieri, intanto, è stata ultimata la distribuzione di cento pacchi contenenti viveri di prima necessità arrivati grazie ad un’intesa siglata tra l’amministrazione comunale e il Banco alimentare e che sono stati distribuiti dall’assessore alle politiche sociali Lorella Destefano coadiuvata dal consigliere comunale Rosa Maria Barillari. Al lavoro infine, anche l’assessore al Commercio Robertino Massara che ha rivolto un invito ai commercianti e ai cittadini per fargli pervenire i nominativi e i numeri utili degli esercenti che fanno servizio di consegna a domicilio al fine di predisporre un pubblico avviso da distribuire alla popolazione.

top