domenica,Giugno 20 2021

Coronavirus a Mileto, sale a 33 il numero dei contagiati

Il sindaco invita chiunque abbia avuto contatti diretti con i contagiati a mettersi in isolamento fiduciario

Coronavirus a Mileto, sale a 33 il numero dei contagiati

Si allarga a macchia d’olio la schiera di contagiati da coronavirus sul territorio comunale di Mileto. Tant’è che il sindaco Salvatore Fortunato Giordano ha deciso poco fa di non permettere lo svolgimento del mercato settimanale, previsto per domani 18 novembre. Posto, tra l’altro, “che i casi accertati di soggetti positivi hanno raggiunto un numero considerevole” e considerato, anche, “che nella giornata di oggi sono pervenute notizie circa l’esistenza di numerosi contagi di persone appartenenti a diversi nuclei familiari, di cui al momento si stanno cercando di ricostruire i tracciamenti obbligatori”. Allo stato sono 11 i positivi nella città capoluogo, 18 a Paravati, 2 a San Giovanni e 2 a Comparni. Un dato in continua evoluzione che, nel giro di poche ore, fa salire a ben 33 la somma delle persone positive al coronavirus nella cittadina normanna e nelle relative frazioni.
Son tanti – sottolinea preoccupato il sindaco – ma il dato allarmante è che prevale il Fai da te, con i test antigenici che non consentono di emettere ordinanza di quarantena obbligatoria, dovendo attendere il molecolare che notoriamente arriva dopo giorni. Pertanto la collaborazione che vi chiedo è questa: chiunque abbia avuto contatti diretti con soggetti positivi, anche al test antigenico, si ponga in isolamento fiduciario e comunichi i propri dati anche al sindaco, di modo che si possano fare gli accertamenti da parte dell’Asp. È l’unico modo per uscirne – conclude – e le persone vicine ai positivi non si affidino immediatamente al test antigenico, che al momento potrebbe non rilevare nulla, atteso che il virus ha un’incubazione di giorni e quindi non vi esimerebbe da responsabilità“.

top