Coronavirus nel Vibonese, nuovi casi a Mileto e Limbadi

Nella cittadina normanna si registrano sei positività al test antigenico. Nel vicino comune sono quattro i nuovi positivi (due al molecolare e altrettanti al test rapido)
Nella cittadina normanna si registrano sei positività al test antigenico. Nel vicino comune sono quattro i nuovi positivi (due al molecolare e altrettanti al test rapido)
Informazione pubblicitaria

Non si arresta la scia dei contagi da Covid-19 sul territorio comunale di Mileto. Nella giornata di ieri, infatti, sono almeno altri sei i nuovi casi di positività ai test antigenici, il che fa salire a 43 le persone attualmente alle prese con il Coronavirus a Mileto centro e nelle relative frazioni. Gli ultimi sei casi afferiscono tutti alla città capoluogo e sono anch’essi legati ad un funerale svoltosi alcuni giorni fa.

«In ogni caso – spiega il sindaco Salvatore Fortunato Giordano nel suo ormai consueto “bollettino” serale – sembra si  tratti di una forma lieve. Attendiamo quindi gli esiti dei test molecolari e ribadiamo la richiesta all’Asp di tamponi a tappeto a tutti quelli che hanno partecipato a queste esequie». Il primo cittadino di Mileto, nell’occasione raccomanda anche a coloro che sono risultati positivi e ai loro contatti diretti «di non uscire di casa e di autoisolarsi, in attesa di provvedimenti degli organi sanitari, nonché di farsi avanti con chi di dovere. Nessuno vuole giocare alla gogna mediatica – aggiunge – ma si tratta solo di collaborare per tracciare i casi di contagio ed eventualmente prendere le misure adeguate. Chiedo la vostra collaborazione – conclude – che  serve a garantirci un futuro di speranza di una via d’uscita senza gravi danni».

Nuovi casi si registrano anche a Limbadi. Due per la precisione, accertati mediante tampone molecolare. A riferirlo è l’Amministrazione comunale: «oggi – si spiega – è pervenuta ulteriore nota da parte dell’Asp di Vibo Valentia, con la quale ci viene comunicato che atri due nostri cittadini sono risultati positivi al Covid19. Ci viene anche comunicata una bella notizia che, un cittadino tra quelli risultati positivi nel periodo precedente, è finalmente risultato negativo al test. Risultano positivi al test antigenico, inoltre, altri due cittadini che sono già in isolamento e l’Amministrazione, è in attesa che per loro giunga al più presto l’esito del tampone molecolare. In considerazione dei ritardi con i quali l’Asp comunica i dati ufficiali, al fine di gestire nel migliore dei modi l’emergenza nell’esclusivo interesse della salute di tutti i limbadesi, preghiamo tutti i cittadini risultati positivi ai test antigenici (test rapidi) o che risulteranno positivi, di comunicarlo immediatamente all’Amministrazione, anche attraverso il proprio medico curante. Serve la vostra collaborazione per fronteggiare nei tempi dovuti il possibile contagio. Al tempo stesso, si ricorda a tutti voi, di non abbassare la guardia e di uscire di casa se non per un’esclusiva necessità».