Nuovo ospedale di Vibo, in Prefettura il punto sull’iter dei lavori

Espletate tutte la fasi amministrative da parte della Regione, il cantiere prenderà il via nel febbraio 2018. Soddisfatti i sindacati. Il prefetto Longo: “vigileremo per evitare speculazioni”

Espletate tutte la fasi amministrative da parte della Regione, il cantiere prenderà il via nel febbraio 2018. Soddisfatti i sindacati. Il prefetto Longo: “vigileremo per evitare speculazioni”

Informazione pubblicitaria
Il cantiere del nuovo ospedale di Vibo

La Prefettura di Vibo Valentia rende noto che ha recentemente avuto luogo  una riunione, presieduta dal prefetto Guido Nicolò Longo, convocata allo scopo di verificare lo stato dell’arte delle fasi di realizzazione del nuovo ospedale di Vibo Valentia.

All’incontro, erano presenti Franco Pacenza, delegato regionale per la Sanità, il direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale, Angela Caligiuri, il rappresentante della società concessionaria “Vibo Hospital Service”, i rappresentanti del Comune e della Provincia di Vibo Valentia e le sigle sindacali maggiormente rappresentative.

L’incontro si è incardinato nel tavolo permanente voluto dal prefetto, per meglio seguire il cronoprogramma che l’Ente regionale ha stilato nella realizzazione dell’importante infrastruttura  sanitaria. Nel corso della riunione è emerso che le fasi amministrative sono state espletate dalla Regione Calabria e dal Concessionario nel rispetto dei termini previsti. Pertanto, ci si avvia, a breve, alla redazione del progetto esecutivo ed alla cantierizzazione dei lavori che avverrà nel mese di febbraio 2018.

Unanime – fa sapere ancora l’Ufficio territoriale del Governo – è stato l’apprezzamento dei rappresentanti sindacali per l’ormai prossimo avvio dei lavori. Gli stessi hanno auspicato che i lavori, una volta avviati, non subiscano intoppi e che la fase della cantierizzazione preveda anche il coinvolgimento delle maestranze locali. Il prefetto è, infine, intervenuto precisando che le attività di controllo da parte della Prefettura saranno rigide al fine di evitare che la realizzazione del nuovo ospedale si traduca in uno strumento per illeciti arricchimenti. 

Infine, è stata prevista una “seduta straordinaria espositiva”, nell’ambito della quale verrà illustrato alla stampa, e quindi ai cittadini, lo stato dell’arte delle fasi di realizzazione del nuovo ospedale di Vibo Valentia.

LEGGI ANCHE:

Sanità vibonese e nuovo ospedale, la Cisal condivide la spinta del prefetto Longo

Nuovo ospedale di Vibo, Mangialavori: «Irrealistico il cronoprogramma della Regione»

Nuovo ospedale di Vibo Valentia: fra ritardi e “giochi” politici

Nuovo ospedale di Vibo, «A fine gennaio l’avvio dei lavori» (VIDEO)