“Parti a rischio” a Vibo, svolta su governance e turnazioni nel reparto di Ginecologia (VIDEO)

Nuovo vertice in Prefettura dopo la forte denuncia dei medici. Il dg dell’Asp annuncia l’emanazione di un avviso interno per individuare un coordinatore e la razionalizzazione dei turni

Nuovo vertice in Prefettura dopo la forte denuncia dei medici. Il dg dell’Asp annuncia l’emanazione di un avviso interno per individuare un coordinatore e la razionalizzazione dei turni

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

La Prefettura di Vibo Valentia rende noto che, nella giornata di ieri, ha avuto luogo una riunione, presieduta dal prefetto Guido Nicolò Longo, convocata allo scopo di verificare le condizioni del reparto di ginecologia e ostetricia del presidio ospedaliero di Vibo Valentia, in conseguenza di recenti segnalazioni circa gravissime carenze di unità di personale medico che condizionerebbero le attività di quell’importante struttura medica.

Informazione pubblicitaria

All’incontro, erano presenti i deputati Censore e Nesci, i consiglieri regionali Mirabello e Pasqua, il Dg dell’Asp Caligiuri, accompagnata dallo staff aziendale, il rappresentante del Comune di Vibo Valentia e le sigle sindacali maggiormente rappresentative.

«Nel corso dell’incontro, in considerazione dell’acclarata necessità di rimpinguare la dotazione organica dei medici di quel reparto, sono state assunte importanti determinazioni. L’Azienda sanitaria provinciale emanerà subito un avviso interno allo scopo di individuare tra i medici del reparto quello che assumerà il ruolo di coordinatore».

Inoltre, si apprende che «il Dg Caligiuri provvederà, con atto formale, a delegare il dottor Rodolico, direttore del Dipartimento della Chirurgia, affinché proceda alla redazione di adeguate turnazioni tra i medici del reparto di ginecologia e ostetricia. Infine, il prefetto, accogliendo l’invito formulato dai deputati presenti, ha assicurato l’invio di una propria nota a Massimo Scura, commissario per il Piano di Rientro, sensibilizzando quella struttura ad assicurare, presto, adeguati incrementi degli organici, indispensabili per la conduzione del reparto».

LEGGI ANCHE:

Ospedale Vibo, i medici di Ostetricia denunciano carenze strutturali e organizzative

“Parti a rischio a Vibo”, la replica di Miceli: «Vietato gettare la spugna» (VIDEO)

Carenze in Ostetricia allo Jazzolino di Vibo, per l’Asp «il reparto rispetta gli standard»

“Parti a rischio a Vibo”, Nesci e Marziale invocano ispezioni e interventi rapidi