domenica,Giugno 20 2021

La zona gialla fa esplodere la voglia di normalità, prese d’assalto Pizzo e Tropea

Spiagge e piazze affollate nelle principali località turistiche del vibonese, mentre nei centri vaccinali si è registrata una scarsa affluenza

La zona gialla fa esplodere la voglia di normalità, prese d’assalto Pizzo e Tropea
Pizzo folla di gente in piazza della Repubblica

Le temperature estive e l’allentamento delle misure anti Covid hanno spinto moltissime persone a trascorrere una domenica all’aperto, la prima in zona gialla. Prese d’assalto le principali località turistiche del vibonese. Centinaia di persone si sono riversate a Tropea e a Pizzo. Tutte le attività commerciali hanno riaperto con la possibilità per bar, ristoranti e gelaterie, di riattivare il servizio al tavolo.
Un boom di presenze che non si vedeva dalla scorsa estate: «C’è troppa gente», il commento di un visitatore che ha aggiunto: «Io sono vaccinato, penso lo siano la maggior parte delle persone che sono in giro, ma gli assembramenti sono pur sempre vietati».
Sebbene la campagna vaccinale in Calabria, ed in particolare nel Vibonese stia andando avanti spedita, con la somministrazione nella sola giornata di sabato di 26516 dosi, il Covid non è ancora stato sconfitto. Lo dimostrano i 224 nuovi positivi registrati nella nostra regione solo nella giornata di ieri. «Non bisogna abbassare la guardia» l’appello degli operatori sanitari in prima linea nella lotta al Covid, anche alla luce della velocità di trasmissione del virus i cui contagi, nella vicina Paravati hanno fatto scattare la zona rossa.

Articoli correlati

top