domenica,Giugno 20 2021

Primo soccorso, a Vibo formati 12 ragazzi con il corso dell’Unione ciechi

Il programma è stato curato dell’Associazione Augustus. I partecipanti hanno ottenuto certificazione e tesserino

Primo soccorso, a Vibo formati 12 ragazzi con il corso dell’Unione ciechi
Il corso di formazione all'Uici Vibo

L’Unione italiana ciechi e ipovedenti di Vibo Valentia riapre le porte dopo i duri mesi di pandemia. Il corso di primo soccorso è stato tra le prime iniziative attuate dalla sezione provinciale da sempre in prima linea nella programmazione di eventi di formazione.

Il corso di formazione

«La pandemia, con il suo triste bagaglio di dolore – spiegano i volontari Uici – ci ha fatto sicuramente comprendere meglio quanto sia precaria la nostra esistenza e quanto da apprezzare e difendere con tenacia ogni attimo della nostra vita. Tale consapevolezza, rafforzata dagli eventi, ha riaperto le porte della sezione ad un nuovo Corso di primo Soccorso Blsd – Basic life support and defibrillation (Supporto di base alla vita e defibrillazione)».

Il corso di formazione a Vibo

La cultura del soccorso

Il programma è stato curato dell’Associazione “Augustus” (Protezione civile e sanità), e agli aderenti è stata rilasciata Certificazione riconosciuta e tesserino. Il corso si è concretizzato nei giorni scorsi e, proprio per osservare le misure anti Covid, è stato riservato a soli 12 partecipanti, «i quali sono stati formati per aumentare le probabilità di sopravvivenza in soggetti in arresto cardiaco».

«I formati – concludono i referenti Uici . sono ora portatori di un grande messaggio, che facciamo pienamente nostro: “Occorre divulgare la cultura del soccorso e far conoscere poche e semplici manovre che possono fare la differenza tra una morte certa è una speranza di vita, perché la vita va difesa con ogni mezzo”».

Articoli correlati

top