domenica,Luglio 25 2021

Provincia Vibo, da Solano onorificenza al 5° Reggimento Fanteria Aosta

Riconoscimento pubblico consegnato dal presidente al colonnello, Gianvito Tinelli al termine di un’apposita cerimonia, tenutasi nella sala presidenziale dell’Ente

Provincia Vibo, da Solano onorificenza al 5° Reggimento Fanteria Aosta
Solano, Tinelli e una rappresentanza militare del 5 reggimento Aosta
Solano e Tinelli

“Sugellare pubblicamente la stima e la gratitudine per l’attività meritoria svolta sul territorio provinciale”. Queste le principali motivazioni che hanno indotto il presidente della Provincia di Vibo Valentia, Salvatore Solano, a conferire un’onorificenza istituzionale al 5° Reggimento Fanteria Aosta dell’Esercito Italiano. Riconoscimento pubblico consegnato dal presidente Solano al colonnello, Gianvito Tinelli, comandante di reggimento, al termine di un’apposita cerimonia, tenutasi nella sala presidenziale dell’Ente, alla presenza tra gli altri del segretario generale, Mario Ientile, del maggiore, Giuseppe Tulisi, e di una nutrita rappresentanza militare. [Continua in basso]

L’onorificenza consolida di fatto i rapporti tra l’esercito, la Provincia di Vibo e la cittadinanza locale,  e sancisce come si legge nella motivazione di concessione “la riconoscenza al 5° Reggimento che, in particolare nella provincia di Vibo Valentia, in concorso e congiuntamente alle forze di polizia, nell’ambito dell’Operazione Strade Sicure, ha contribuito fattivamente all’attività di prevenzione della criminalità, impiegando i propri militari con funzioni di agente di pubblica sicurezza, nonché nell’attività di contenimento della diffusione del Covid-19”.

Il colonnello Tinelli, dopo aver omaggiato il presidente Solano con una ceramica artistica raffigurante un fante fuciliere d’epoca, nel suo discorso di ringraziamento ha sottolineato «l’impegno del 5° reggimento in Calabria, che i libri di storia fanno risalire già al 1862 quando un intero battaglione fu inviato di stanza a Reggio Calabria durante i fatti d’Aspromonte dando prova di salda disciplina e devozione incrollabile al dovere. L’attribuzione della benemerenza nella data odierna, in occasione dell’anniversario della Battaglia di San Martino, – ha aggiunto il comandante Tinelli – assume un valore ancora più pregnante perché ci aiuta a ricordare la partecipazione corale della forza Armata in quel periodo tormentato e decisivo della nostra storia e, soprattutto, ci sostiene nella riconferma della grande sinergia che intercorre tra la cittadinanza e il reparto dell’esercito che, con il suo impegno in molte campagne solidali, si è sempre dimostrato vicino e attento alla cittadinanza calabrese». [Continua in basso]

Nel corso della cerimonia è stato sottolineato da entrambi le parti come il rapporto “tra la Provincia di Vibo Valentia e il 5° Reggimento Fanteria Aosta sia contraddistinto da una proficua collaborazione, espletata all’insegna del rispetto dei ruoli ad ognuno deputati”.

«Il 5° Reggimento Fanteria ha instaurato con il Vibonese un rapporto improntato su una reciproca collaborazione e interazione», ha affermato, al riguardo, Solano. «È pertanto un onore, per me e per tutta l’amministrazione provinciale, suggellare ulteriormente questo legame con il solenne conferimento di un’attestazione istituzionale di stima, affinché – ha chiosato Solano – possa costituire una ulteriore opportunità per sviluppare futuri progetti di interesse pubblico a tutela dei cittadini e del territorio».

top